Francesco, il designer d’abbigliamento che cerca la spiritualità nell’Arte

Francesco, il designer d’abbigliamento che cerca la spiritualità nell’Arte

1 Marzo 2018 0 Di il cosmo

Età?
…l’età non si chiede mai, dai!

Cosa fai nella vita?
Sono un ricercatore spirituale, lavoro come designer d’abbigliamento e riassumo tutto cio’ che sono facendo l’artista.

Raccontaci: quando hai iniziato a dipingere per la prima volta.
Da quando ho memoria ho sempre disegnato, forse perchè quello che c’era intorno a me non mi soddisfaceva del tutto; per questo motivo creavo la realtà che avrei voluto disegnandola. Mi ricordo che da piccolino entravo completamente in quello che stavo creando: diventavo “quella cosa”, ed era meraviglioso.

Quali mostre hai fatto e dove hai esposto fino ad ora?
Ho fatto diverse esperienze, tra cui alcune mostre personali, l’ ultima alla galleria wikiarte di bologna. ho partecipato a fiere e mostre collettive in giro per il mondo, da miami a new york a londra.
ora puoi trovare le mie opere sul sito d’arte artsy con la zawyeh gallery in palestina.

Parlaci del tuo stile, quali materiali usi e cosa vuoi esprimere nei tuoi quadri?
Tutto il mio interesse oggi và verso la spiritualità; sono tantissimi anni che studio e cerco di mettere in pratica vivendo quello che ho imparato. Non è sempre facile ma, dopotutto, considero questa vita una scuola e anche sbagliare fa parte del programma. La lezione da imparare per me è sempre l’amore e lo scegliere consapevolmente emozioni dalla vibrazione più alta rispetto a quelle più basse alle quali siamo abituati.
Anche con la mia arte cerco di esprimere tutto questo: la ricerca della luce e delle vibrazioni più alte.
Per questo uso molto le lamine di metallo stese su basi materiche in modo che possano riflettere la luce con tantissime sfumature diverse, creando zone di luce e ombra.
Penso che questi giochi di riflessi rappresentino un poco il cammino dell’essere umano su questo pianeta: a volte riflettiamo in maniera perfetta e meravigliosa le qualità della luce e a volte invece emergono le nostre parti d’ ombra, ma nonostante ciò rimaniamo sempre esseri meravigliosi.

Progetti e programmi futuri?
Per ora il mio programma è il benessere qualsiasi cosa significhi, perciò varia sempre in base alle esigenze del momento. per me il qui e ora è rappresentato da un rallentamento con le varie attività artistiche per dedicarmi a incombenze molto più pratiche.

di Sara Brasacchio

 

instangram: https://www.instagram.com/cerutti.francesco/?hl=it

facebook: https://www.facebook.com/profile.php?id=100012684250517

opere visibili anche su : https://www.artsy.net/artist/francesco-cerutti