Il Cosmo in cucina: Farfalle “risottate” alla vodka con gorgonzola cremoso

C’era una volta, tanto tempo fa, l’uomo nomade. Abitante del mondo, non aveva fissa dimora, spostandosi continuamente a seconda delle stagioni e della disponibilità di cibo. Un giorno si abbandonò quella vita, l’essere umano si fermò e imparò l’arte dell’agricoltura. Fu allora che, seminando e raccogliendo conobbe il grano e nacque l’amore più sincero e duraturo di tutte le epoche: quello per la pasta. Simbolo indiscusso della cultura gastronomica italiana, la pasta è conosciuta e mangiata in tutto il mondo. Ma, questo ci sia concesso non senza un pizzico di orgoglio tricolore, nessuno la cucina come noi.

Per celebrare questo infinito amore, oggi prepariamo una pastasciutta in versione invernale, in barba alla dieta.

Ricetta #3

Farfalle “risottate” alla vodka con gorgonzola cremoso

Ingredienti per 4 persone:

300gr di pasta tipo “farfalle”

100ml di vodka liscia

100gr di gorgonzola dolce

mezza cipolla (rossa in questo caso)

sale

pepe

olio Evo

Cucineremo questa pasta come se fosse un risotto, facendola tostare e cuocendola insieme al resto degli ingredienti. Questo tipo di cottura conferirà al piatto una consistenza molto cremosa e un sapore avvolgente.

In una padella antiaderente, soffriggiamo la cipolla tagliata a listarelle (fig.1), e aggiungiamo le farfalle per la tostatura (fig.2). Bisogna prestare attenzione a non far bruciare la pasta durante questo passaggio ed è consigliabile continuare a mescolarla finchè non sarà leggermente colorita. Ora aggiungiamo la vodka: è consigliabile versarla allontanando la padella dalla fiamma per evitare che l’alcol schizzi sul fornello acceso prendendo fuoco (fig.3). Per la stessa ragione, una volta versata la vodka, copriamo la padella e facciamo cuocere a fiamma moderata fino a che l’alcol non sarà evaporato. Ora copriamo le farfalle con acqua calda superandone la superficie di circa 2cm (fig.4), aggiustiamo di sale e lasciamo cuocere col coperchio leggermente aperto in modo che l’acqua bollendo non strabordi. Una volta che l’acqua sarà stata assorbita, uniamo il gorgonzola (fig.5), mezzo bicchiere d’acqua e mantechiamo finchè il formaggio non sarà sciolto e la consistenza sarà cremosa (fig.6). Le farfalle sono pronte per essere servite con una bella spolverata di pepe nero (fig.7).

ingredientifig.1fig.2fig.3fig.4fig.5fig.6fig.7

Rispondi