PyeongChang 2018: lo spettacolo continua

PyeongChang 2018: lo spettacolo continua

7 Marzo 2018 0 Di il cosmo

Da oggi, giovedì 8 marzo, a domenica 18 si terranno i XII Giochi Paralimpici invernali, sempre a PyeongChang, Corea del Sud. Anche con la possibilità di variazioni dell’ultim’ora, questa si prospetta come l’edizione con il numero maggiore di paesi partecipanti. Ben cinquantuno sono le nazioni che hanno il diritto di far competere almeno un atleta nella manifestazione. Cinque anni fa a Sochi 2014 sfilarono quarantacinque comitati nazionali. Agli esordi Brunei, Georgia, Tagikistan e Corea del Nord, mentre l’Ungheria tornerà in gara dopo aver saltato l’edizione precedente e l’Estonia non partecipava dal 2002. Grande assente l’Africa per la seconda volta consecutiva, anche se il Sudafrica era sempre stata presente dal 1998 al 2010. La delegazioni Italia conta 26 azzurri (tutti uomini) che proverà a tornare sul podio dopo il nulla di fatto di Sochi 2014. Florian Planker sarà il Portabandiera azzurro durante la cerimonia di apertura dei Giochi. Il 40enne bolzanino è alla sua sesta Paralimpiade (tre edizioni come sciatore, tre come pedina fondamentale della Nazionale di para ice hockey). Numerosi i successi in carriera: bronzo a Salt Lake City nel 2002 nello sci alpino, campione europeo nel 2011, vice campione europeo nel 2016 con la nazionale di Para Ice Hockey e detentore di nove titoli italiani con le Aquile del Sudtirolo nel campionato italiano di Para Ice Hockey.