“Il caso Aldo Moro”: se ne parla a Vercelli

L’Associazione “Riflessione e Proposta” e il MEIC Diocesano di Vercelli hanno organizzato per venerdì 18 maggio un incontro dedicato alla presentazione del libro di Gianni Oliva “Il caso Moro” in occasione del quarantesimo anno dal rapimento e uccisione di Aldo Moro e degli uomini della sua scorta.
Per “Riflessione e Proposta”, in questa occasione insieme al MEIC Diocesano, si tratta del terzo incontro pubblico dopo quello svoltosi lo scorso 19 gennaio, con una riflessione a 99 anni dall’”appello ai liberi e forti” di don Luigi Sturzo, e quello tenutosi il 2 febbraio sul tema “La nostra Costituzione è sempre giovane” con relatore il costituzionalista Prof. Renato Balduzzi.
Il convegno dedicato ad Aldo Moro si terrà nell’Aula Magna del Seminario Arcivescovile, in piazza S. Eusebio n. 10 a Vercelli, con inizio alle ore 17:30.
Interverrà l’autore Gianni Oliva, storico, già assessore alla cultura della regione Piemonte dal 2005 al 2010.
Dialogheranno con lui Guido Bodrato, già ministro e parlamentare, e Tiziano Torresi, segretario nazionale del MEIC, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Roma Tre e collaboratore dell’Edizione Nazionale delle Opere di Aldo Moro.
Modererà la giornalista Michela Trada.
Sarà l’occasione per ripercorrere quella tragica vicenda del 1978, che Gianni Oliva ha significativamente definito “La battaglia persa di una guerra vinta”, e riflettere, anche con riferimento all’attualità, sul pensiero politico di Aldo Moro. La partecipazione all’evento è libera.

Rispondi