Tennis: a Madrid si rivedere la Sharapova ed è subito “Maria show”

Maria Sharapova incanta Madrid. Avanza al terzo turno del torneo di Madrid su terra superando in due set la rumena Irina Begu per 7-5 6-1 in 1h.34’. La 31enne russa, numero 52 del ranking Wta, ha dominato il match sul finire del primo set quando, dopo avere recuperato un break all’avversaria, ha strappato di nuovo il servizio al dodicesimo gioco. Senza storia il secondo set: la Begu ha raccolto l’1-0 ma poi è stata sopraffatta da sei giochi consecutivi con la Sharapova che ha chiuso al terzo match-point sul proprio servizio. Negli ottavi l’attende la vincente di Zhang contro Mladenovic. La Begu, 38 WTA, tennista capace di terminare sei delle sue ultime sette stagioni nella top 50, era una buona prova del nove, anche considerando che la romena aveva un buon feeling con il torneo (aveva raggiunto due volte i quarti qui, nel 2015 e nel 2016) e che appena due giorni fa aveva eliminato sul Manolo Santana la Ostapenko, campionessa in carica del Roland Garros. La Begu era stata affrontata già tre volte in carriera dalla Sharapova, sempre vincitrice senza perdere un set contro la romena classe 90. Si trattava in ogni caso di un test probante per la Sharapova, che, prima di superare positivamente il suo primo turno contro la Buzarnescu, non vinceva una partita dal secondo turno di Melbourne. Maria era infatti incappata, dopo la sconfitta ai sedicesimi degli AO contro la Kerber, in tre eliminazioni al primo turno (Doha, Indian Wells e Stoccarda). Per il femminile del tennis italiano, invece, delusione per Sara Errani che ha perso al primo set contro l’australiana Barty, numero 18 al mondo.

Rispondi