Il presidente Patriarca: “La Politica deve scendere nelle piazza per combattere l’odio”

Un presidente giovane e dinamico per una cooperativa giovane e dinamica. Islao Patriarca, vercellese classe 1987, ha fatto dell’accoglienza la sua missione di vita: “Ho aperto la cooperativa Versoprobo nel 2009 assieme a due amici, Mattia Beccari e Jacopo Vetrò – spiega il 31enne – Ci occupavamo della gestione di gruppi appartamento per malati psichiatrici. Dal 2015 il nostro core business è l’accoglienza dei richiedenti asilo, perlopiù ragazzi tra i 16 ed i 25 anni di nazionalità asiatica e africana”. Diviso tra un campo da calcio e una macchina fotografica, Patriarca è laureato in Scienze Aziendali con indirizzo Management e Organizzazioni: “Ho sempre amato il sociale fin dai tempi delle superiori – spiega il vercellese- Ho comunque scelto di iscrivermi anche alla Facoltà di Filosofia del Piemonte Orientale per passione personale; sono altresì membro del Comitato Scientifico dell’Università Statale di Milano per la ricerca dei fenomeni legati ai processi migratori”. La Politica la sua grande passione: “Mi piacerebbe che la Sinistra Italiana uscisse dai salotti per tornare nelle piazze – chiosa il 31enne – Anche così si combatte l’odio e la paura del futuro”.

 

di Michela Trada

Rispondi