Calciomercato appena iniziato, trattative roventi

Appena chiudono i campionati ecco giungere, a bomba, il calciomercato, con rumor, sensazioni, boutade e trattative, quelle vere. Che poi si concretizzano in affari. Complice la riduzione della finestra delle trattative, quest’anno gli affari estivi per rinforzare le rose dei club, si concluderanno il 18 agosto e il campionato prenderà via il giorno dopo, il 19. Parecchi dirigenti, quindi sono già pienamente all’opera, al fine di mettere a segno i primi colpi, invertendo la rotta degli ultimi anni, quando alcune società attendevano gli ultimi giorni disponibili per piazzare acquisti a sensazione. La Juventus, in questa settimana, attende il colpo super, a parametro zero, di Emre Can, pronto a materializzarsi a Torino per diventare ufficialmente un nuovo centrocampista della squadra bianconera, giorni importanti anche per Perin, sostituto del partente Buffon e di Darmian che prenderà il posto vacante da Lichtsteiner. Questi i primi arrivi in casa Juve in cerca di ufficialità, seguiti da altri che dovrebbero prendere forma nelle settimane a venire, mentre a Napoli è avvenuto un ribaltone sulla panchina che ha dell’incredibile. Via il “Maestro” Sarri che veniva incensato dal presidente azzurro De Laurentiis, e dentro un Mister vincente e di grande pedigree europeo come Carlo Ancelotti. Un’operazione di questo clamore, fa presupporre un mercato importante da parte della società partenopea in estate, visto che Ancelotti, ovunque è andato, ha sempre richiesto rose nutrite di campioni e uomini di spicco: tutto ciò potrebbe accadere anche grazie alla sinergia inaugurata dal presidente napoletano con Jorge Mendes, imperatore dei procuratori a livello mondiale, colui il quale cura gli affari di Cristino Ronaldo, tanto per fare un nome. Intanto, Maurizio Sarri ammicca all’Inghilterra, forte di un interessamento del Chelsea che gli propone un contratto molto ricco per sostituire Antonio Conte sulla panca dei Blues, vedremo se il paventato matrimonio otterrà la benedizione definitiva. La Roma, ancora sotto l’occhio attendo del Fairplay finanziario della Uefa, ha ufficializzato il giovane centrocampista croato Ante Coric: è lui il primo rinforzo del mercato della Roma. Il direttore sportivo giallorosso Monchi ha messo le mani su uno dei talenti più promettenti del calcio europeo. L’Inter, fresca di qualificazione in Champions e anch’essa sotto lo sguardo attento dei vertici Uefa, per bocca di Spalletti, ha annunciato che al momento non gode della liquidità necessaria per riscattare Cancelo e Rafinha, già in maglia nerazzurra nell’ultima stagione, giocatori su cui Suning, al momento, non può garantire certezze di permanenza. L’Inter ha però già portato a casa, agendo con grande anticipo, tre giocatori importanti, due parametri zero come De Vrij e Asamoah, e il puntero argentino Lautaro Martinez, mentre il Milan rimane al palo in attesa di ragguagli sul clamoroso caso Uefa. In attesa del verdetto della camera giudicante della Uefa, che ha bocciato il piano di rientro economico della proprietà cinese di Lì, la società rossonera continua a portare avanti le proprie idee per rinforzare la rosa di Gennaro Gattuso. Ma è indubbio che l’attesa per la sentenza, l’esito della stessa, e il tempo che inesorabilmente scorre, potrebbe penalizzare il club rappresentato da Fassone e Mirabelli in quanto a colpi di mercato da mettere a segno. Insomma il calcio mercato è appena partito e c’è da giurarci che sarà scoppiettante e ricco di sorprese nelle settimane e nei mesi a venire. Tutti pronti, la giostra che fa sognare i tifosi è partita.

Rispondi