Vacanze più economiche del 2018: in Bulgaria c’è l’Ibiza dell’Est

Vacanze più economiche del 2018: in Bulgaria c’è l’Ibiza dell’Est

31 Maggio 2018 0 Di il cosmo

Se ancora non avete deciso dove andare in vacanza quest’estate, potete seguire le indicazioni del Post Office’s Annual Worlwide Holiday Costs Barometer, rese note da LastMinuteBest.it. Avrete così da scegliere tra le 15 mete più economiche di questo 2018.

Sono stati presi in considerazione 8 acquisti, beni che solitamente vengono acquistati proprio in vacanza, in 42 diverse località, considerate tra le più gettonate dell’estate. Gli 8 acquisti considerati sono un caffè, una birra in bottiglia, una lattina di Coca Cola, un bicchiere di vino in un bar locale, una crema solare, una bottiglia d’acqua, un repellente per insetti in un supermercato locale, una cena composta da tre portate per due persone, vino incluso, in un ristorante tipico del posto.

Al 15esimo posto troviamo Orlando, in Florida. La media degli acquisti è di 81,36 euro. Non male, ma al 14esimo posto c’è Punta Cana, Repubblica Dominicana, dove si spenderebbero 76,42 euro. Poi troviamo Mombasa, in Kenya: 75,64 euro la media di spesa. Bali, in Indonesia, vi costerebbe 74,82 euro. Qui trovate resort di lusso, a prezzo decisamente inferiore rispetto a quelli europei. Una vacanza alternativa potrebbe essere quella a Hoi An (Faifo in lingua europea), in Vietnam, luogo molto caratteristico, che costa 74,53 euro.

Entra nella top ten Budapest, in Ungheria: 74,27 la spesa media. Porec, in Croazia, è una destinazione estiva molto popolare, sulla costa: costa meno di 70 euro, 69,89. Se vi piace la magia, potrete dirigere i vostri desideri verso Palos (Paphos), a Cipro, dove si dice si nata la dea Afrodite. È stata capitale europea della cultura nel 2017, una vacanza costa 65,56 euro. Marmaris, in Turchia, costa pure 65,56, in particolare per il crollo dei prezzi dovuto ai problemi di sicurezza degli ultimi tempi. La Costa del Sol, che comprende tra gli altri Marbella, Malaga e Almeria, non vi spolperà; anzi. La spesa media è di 62,69 euro. Una vacanza a Cape Town, in Sudafrica, costa ancora meno: 62,41 euro.

Al quarto posto c’è Praga, in Repubblica Ceca. Qui troverete la birra più economica d’Europa e, complessivamente, spenderete 60,65 euro. Una vacanza che vi permetterà di visitare una delle città d’arte più interessanti del Vecchio Continente. Al terzo posto c’è Algarve, in Portogallo, dove una vacanza significa mare, paesaggi mozzafiato e litorali da esplorare. A basso costo: 50,26 euro. In seconda posizione si piazza Tokyo, in Giappone, con una spesa di 49 euro di media.

Rullo di tamburi per il primo posto, ossia per la meta turistica in cui spenderete di meno. Si tratta di Sunny Beach, in Bulgaria. Viene soprannominata l’Ibiza dell’est, ma costa molto meno caro. Qui potrete trovare divertimento, bella vita, locali. In un hotel con piscina si spendono 15 – 20 euro a notte, le discoteche costano 3 euro, i divertimenti ancora meno. Fermarsi qui vi toglierà dal portafogli appena 43,07 euro.

Naturalmente, a tutti questi prezzi bisognerà aggiungere quello del viaggio di andata e di ritorno. Ma una volta giunti a destinazione, il risparmio è assicurato.