Non dire Poliziotto a un Carabiniere

Spesso si fa confusione tra le competenze della Polizia e quelle dei Carabinieri. La prima differenza è che il primo corpo dipende direttamente dal ministero dell’Interno ed è un’arma civile; i carabinieri, invece, è una forza armata che dipende dal ministero della Difesa. Esercita funzioni civili, ma può compiere operazioni anche nei Paesi esteri, insieme all’esercito.

La Polizia di Stato si occupa di sicurezza pubblica e vigila sul mantenimento dell’ordine pubblico. Previene i crimini svolgendo azione di pattugliamento sulle strade delle città, mantiene l’ordine durante la manifestazioni di qualsiasi genere, da quelle musicali a quelle sportive. Si occupa di controllare i carcerati all’interno dei penitenziari. Ci sono la polizia postale, quella penitenziaria, quella stradale, quella ferroviaria, quella municipale.
L’Arma dei Carabinieri è una delle quattro forze armate della Repubblica italiana. Le altre sono Esercito, Marina Militare e Aeronautica Militare. Nata come arma all’interno dell’Esercito, nel 2000 è stata dichiarata forza armata autonoma, seppur dipendente dal ministero della Difesa. Tre le categorie in cui si suddivide il compito dei Carabinieri: compiti militari, compiti di polizia e compiti speciali. Possono operare come corpo militare svolgendo missioni all’estero o essere di supporto alla polizia locale nel quadro della sicurezza civile.

La sola Polizia ha competenze amministrative su passaporti, porti d’arma, permessi di soggiorno e autorizzazioni di pubblica sicurezza: i soli Carabinieri hanno tra i compiti la difesa integrata del territorio nazionale in caso di invasione, a messo di due Reggimenti Carabinieri e di un Reggimento Carabinieri Paracadutisti, inquadrati nella Seconda Brigata Mobile di Livorno. In tempo di guerra, possono concorrere alle operazioni di difesa altri 11 Battaglioni Mobili Carabinieri, inquadrati nella Prima Brigata Mobile, che in tempo di pace si occupa di ordine pubblico. I Carabinieri esercitano poi funzioni di polizia militare e concorrono, con i comandanti di corpo distaccamento e posto delle Forze Armate, ai servizi di Polizia giudiziaria militare.

di Alessandro Pignatellibatons-cops-figurines-33598.jpg

Rispondi