Nickelback: al Mediolanum Forum uno spettacolo da Broadway

La scenografia è degna di un vero e proprio spettacolo di Broadway tra luci roboanti e maxi schermi che proiettano filmati psichedelici. Il pubblico nel parter scalpita, quello sugli spalti inizia a battere le mani e a cantare: si aprono le porte di un fantomatico portellone spaziale e alle 21.10 compaiono sul palco del Mediolanum Forum i Nickelback per il loro tour Feed the Machine. E’ subito delirio: le urla dei fans si accompagnano alle schitarrate di Chad Kroeger e compagni sulle note dell’omonima indiavolata canzone. Poco dopo spazio alle lights dei telefonini con le romantiche “Far away” e “Lullaby”. I nickelback sul palco scherzano tra di loro, dialogano con il Forum che risponde a tono e cambiano chitarre come se fossero magliette. Momento clou della serata, l’invito di Chad a due ragazzi di salire sul palco a cantare con lui “Rockstar”; nessuna esitazione per i due che diventano subito gli idoli degli amici milanesi. Il gran finale con “How you remind me” cantata a squarciagola da tutti i presenti. Concerto terminato? Nemmeno per sogno: i Nickelback tornano sul palco per infiammare alla grande con “Gotta be somebody” e salutare Milano con l’incandescente “Burn it to the ground”. In apertura dello spettacolo, l’esibizione dei Seether.

di Michela Trada scaletta-concerto-nickelback-milano-29-ottobre-2013

Rispondi