Atletica, Tortu leggenda: battuto il record di Mennea

Tanto belli sono le leggende quando si fanno posto nella storia, quanto sono incredibili i record quando vengono infranti. Tortu e Mennea. Mennea e Tortu. Un record storico battuto e ricondotto comunque in casa Italia. Il ventenne Filippo Tortu ha battuto il record italiano dei 100 metri che, da 39 anni, apparteneva a Pietro Mennea. Il ventenne sprinter delle Fiamme Gialle ha corso i 100 metri in 9.99 (vento +0.2) al meeting di Madrid, migliorando così il primato nazionale della ‘Freccia del Sud’ che resisteva da quasi 39 anni, 10.01 a Città del Messico realizzato il 4 settembre 1979. Tortu diventa il primo italiano della storia a correre sui 100 metri sotto i 10 secondi. A Madrid lo ha battuto soltanto il cinese Su Bingtian, in 9.91. un’impresa che è anche una svolta nell’atletica italiana che finalmente vede il fiorire di una generazione di sportivi che puntano alto. In molti si sono complimentati con il giovane Tortu. Livio Berruti, l’indimenticabile campione olimpico dei 200 metri ai Giochi di Roma ‘60, oggi 79enne, è felice per l’exploit di Filippo Tortu. Il fresco primatista italiano dei 100 metri con 9’’99, non si accontenta e, forte della terza prestazione stagionale tra gli sprinter continentali, non si pone limiti per gli Europei che si svolgeranno a Berlino dal 7 al 12 agosto. Mennea intanto tifa da lassù.

Rispondi