I botti di mercato, Juve e Inter avanti a tutti

Il mercato estivo, iniziato ufficialmente il 1° luglio, mostra i muscoli. Al momento Juve e Inter la fanno da padrone per trattative e colpi in arrivo. I bianconeri hanno acquistato Joao Cancelo, terzino destro ex Inter, proveniente dal Valencia per 40 milioni, e in attesa dei prossimi colpi hanno sistemato la fascia destra. I nerazzuri milanesi, dopo Nainngolan, hanno sottoscritto un contratto con Matteo Politano, ex neroverde del Sassuolo, nel giro della Nazionale di Mancini, che sbarca dall’alto di un costo complessivo di 25 milioni di euro. Ufficiali anche gli approdi di Kwadwo Asamoah e Stefan de Vrij, giunti da svincolati dopo la fine dei contratti rispettivamente con Juve e Lazio. Il Milan, nonostante il momento non felicissimo per via delle sanzioni Uefa e relativa esclusione dalle Coppe, annuncia gli arrivi di Reina, portiere ex Napoli e di Strinic, nazionale croato in forza alla sua nazionale ai Mondiali di Russia, mentre Alen Halilovic si appresta a diventare il terzo acquisto in casa rossonera, con i dirigenti intenti a limare gli ultimi dettagli per consentire il trasferimento del ragazzo, in arrivo dal Amburgo. Il Napoli, la cui campagna non si è ancora infiammata, è alla ricerca di due portieri, potrebbero arrivare Meret e Karnezis, entrambi in area Udinese, poi ci sarà tempo per sostituire il partenete Jorginho, mentre Hamsik, Ciciretti e Inglese sono stati convocati per il ritiro che scatterà il prossimo 10 luglio in quel di Dimaro. La Roma cerca Berardi, che ha in Mister Di Francesco, il suo più accanito sostenitore, costo del cartellino 30 milioni, i dirigenti giallorossi tentano il rinnovo con Florenzi, uomo dal cuore e dall’anima romanista, mentre attendono notizie e offerte su Alisson, prima di muoversi su un nuovo portiere titolare, Castro, ex Chievo ha raggiunto il suo allenatore Maran a Cagliari, la Fiorentina ha il suo nuovo giovane portiere, ingaggiato Alban Lafont, che arriva a titolo definitivo dal Tolosa e ha firmato per cinque anni con la società viola. Alberto Cerri, centravanti di proprietà Juventus, è conteso da Genoa e Cagliari, la Juve vuole la formula della “recompra”, stessa modalità utilizzata per Mandragora che passa all’Udinese per 20 milioni, con recompra fissata a 25 per la Juventus. Il Torino parla con il Genoa per il centrale difensivo Izzo, le due società hanno raggiunto un accordo per il cartellino del difensore: alla società rossoblù andranno 10 milioni di euro. Il Torino è pronto a chiudere anche con il giocatore, superando definitivamente la concorrenza del Sassuolo. Cairo tiene d’occhio anche l’esterno, Laxalt, sempre del Genoa, che in Russia, con il suo Uruguay, sta disputando una buona rassegna iridata. Il mercato è partito ed è già caldissimo, e complici anche le temperature atmosferiche torride, saprà incendiare, per l’ennesima volta, le fantasie dei tifosi di tutte le squadre.

di Franco Leonetti

Rispondi