Pattinaggio: ai mondiali olandesi, italiani sul podio

Pattini infuocati ai Mondiali di Olanda: Azzurri sul podio. Forte desiderio di riscatto dalla delusione di PyeongChang 2018, con il podio olimpico evitato per 28/100, Francesca Lollobrigida è seconda nella punti/eliminazione ai Mondiali di velocità. Nella stessa gara un bronzo per Daniel Niero, già d’argento domenica nella 15 km. Sono tre le medaglie conquistate dall’Italia nei primi due giorni dei Mondiali di corsa su strada a Heerde, in Olanda. Dopo l’argento ottenuto domenica nella 15 km a eliminazione, Daniel Niero lunedì si è ripetuto prendendosi il bronzo dei 10.0000 a punti/eliminazione, preceduto soltanto dal colombiano Cujavante e dal belga Bart Swings, che ai Giochi di PyeongChang, nella velocità su ghiaccio, aveva conquistato l’argento nella mass start. L’altro azzurro in gara, Daniele Di Stefano, è invece stato eliminato a pochi giri dalla fine. Francesca Lollobrigida, che ai Giochi era rimasta giù dal podio della mass start per 28/100, si è rifatta nella 10.000 a punti/eliminazione portando a casa un prezioso argento, incuneandosi tra le colombiane Arias e Viveros. Caduta e costretta ad abbandonare a metà gara, Luisa Wooloway, l’altra italiana al via. Niente podi invece dai 500 metri: tra gli uomini Salino e Sargoni sono rispettivamente 14° e 15°, tra le donne Giulia Bongiorno è settima e Giorgia Bormida 17esima.

di Deborah Villarboito

Rispondi