Piscine in Italia: sono 952, ma il Sud piange

In Italia ci sono 952 piscine in cui poter nuotare. Piscine che, naturalmente, in estate attirano tutte quelle persone che non vanno in vacanza al mare o che, prima di spostarsi in spiaggia, preferiscono abbronzarsi un po’ per non apparire come dei fantasmi. L’estate è indiscutibilmente la stagione chiave per le piscine scoperte, mentre nel resto dell’anno sono quelle coperte a fare business.

Dividendo le piscine per regione, notiamo la grande differenza che c’è tra quelle del Nord, del Centro e del Sud. La Lombardia domina con 183 strutture, al secondo posto c’è il Piemonte con 123, poi troviamo il Veneto con 106 e l’Emilia Romagna con 102. La Puglia è la prima regione del Mezzogiorno, con 57 piscine, a pari merito con la Toscana. Grazie soprattutto a Roma si difende il Lazio, con 52. Non male la Sicilia con 36 piscine e la Sardegna con 31. Stesso numero di piscine, un po’ a sorpresa, per la Liguria, la peggiore al Nord, se escludiamo Trentino Alto Adige (27), Val d’Aosta (6) e Friuli Venezia Giulia (21).

La Campania dispone di 29 piscine, l’Abruzzo di 22. A 15 ci sono Marche e Umbria. Così come la Calabria. La Basilicata si ferma a quota 14, il Molise è a 10.

Ma quante sono quelle all’aperto, di cui parlavamo all’inizio? In Lombardia sono 84, la metà in Piemonte con 44. In Puglia ce ne sono appena 9 all’aperto, a conferma dell’enorme differenza di infrastrutture tra il Nord e il Sud d’Italia. E’ anche vero che in Puglia c’è il mare, contrariamente alle due regioni del Settentrione. La Campania, da questo punto di vista, sopravanza la Puglia con 11 piscine aperte. Che è però lo stesso numero di una regione piuttosto piccola come il Trentino Alto Adige. In Calabria, addirittura, ne troviamo appena tre di piscine all’aperto in cui si può nuotare. L’Emilia Romagna, invece, ne ha ben 49 (e qui si può fare un confronto con Puglia e Calabria perché pure l’Emilia Romagna ha il mare e spiagge di grande valore sulla riviera).

Nel Lazio, a fronte di 20 piscine all’aperto, soltanto tre non sono a Roma o provincia: una si trova nel Viterbese, due in provincia di Frosinone.

 

di Alessandro Pignatelli

Rispondi