Casa dolce casa: anche per fufi

Una casa su misura… di gatto: un’abitazione che ospita un felino, diventa infatti l’habitat per eccellenza di Fufi. Porre attenzione, quindi, all’arredamento casalingo è importante non solo per l’animale, che troverà così totale conforto nel suo mondo quotidiano, ma anche per il padrone che non dovrà continuare a porre rimedio a eventuali danni.
Tra le più comuni lamentele c’è infatti la rovina di armadi e divani a causa delle unghie del gatto: il primo passo, nell’adeguamento di una casa, è proprio quello di porre in giro per le stanze dei tiragraffi che attirino l’attenzione del peloso, evitando così che vada “a farsi le unghie” sui nostri cuscini nuovi… Un consiglio in più può essere quello di posizionare i tiragraffi in una zona alta della casa, in modo che il felino abbia la sensazione di controllo a lui tanto cara. I primi tempi si può aggiungere qualche profumata crocchetta o dell’erba gatta vicino al tiragraffi, in modo che ne sia attirato e impari a conoscerne la presenza.
È fondamentale dedicare a Fufi un angolo di relax costruito appositamente per lui (benché, si sa, i gatti amino stare sul divano o sul letto accanto al loro padrone): che sia un gruppo di cuscini, una scatola o una casetta, è importante scegliere una stanza poco frequentata durante il giorno (la camera da letto rispetto alla cucina, ad esempio), il più possibile riparata dai rumori e che faccia sentire l’animale protetto.
Per quanto riguarda la lettiera, è bene seguire la regola che seguiamo noi umani per il bagno: il rispetto della privacy. La lettiera, dunque, deve essere collocata in una zona della casa adeguata: il bagno, il ripostiglio o il balcone se riparato dalla pioggia e se disponiamo degli appositi passaggi per far sì che il gatto possa accedere quando necessita. In caso di presenza di più gatti, ogni quattro zampe dovrà avere la sua lettiera: un consiglio, questo, valido anche per le ciotole e per i giochi, poiché non tutti i gatti sono disposti alla condivisione.
Così come è bene adeguare la casa alle sue comodità, è giusto fare attenzione anche a tutto ciò che potrebbe essere danneggiato o per lui dannoso: ricordarsi, quindi, di chiudere cassetti e armadi ma soprattutto lavastoviglie e lavatrici. Non solo: anche alcune piante e determinati fiori potrebbero rivelarsi pericolosi, così come i prodotti per la casa e la cosmesi personale.

di Sabrina Falanga

Rispondi