Il mondo ha scoperto il rock

Erano in tanti, tantissimi per il concerto degli Hollywood Vampires all’auditorium a Roma. Forse troppi per un gruppo rock che ha all’attivo un disco di cover e un solo pezzo originale. Ma andiamo con ordine: nel 2015 a Los Angeles due mostri sacri della musica e un volto del cinema con il pallino del rock si ritrovano e danno vita a questo supergruppo, dall’energia eccezionale e dal successo garantito. I loschi figuri in questione sono Alice Cooper, Joe Perry e Johnny Depp. Già, Johnny Depp è un rocker a tutti gli effetti con un passato nei Rock City Angels, gruppo di nicchia di cui io possedevo una cassetta, ma che la maggior parte della gente non ha idea di chi diavolo siano. Erano altri tempi, per Johnny Depp c’ era in agguato Hollywood e non c’era tutta questa attenzione mediatica intorno al suo.personaggio. Ora è tutto diverso. La maggior parte delle persone nel pubblico dell’ auditorium erano li per Johnny Depp, per vedere Jack Sparrow o Edward Mani di forbice, o il gitano sexy di chocolat che suonava una chitarra. Non mi sento di biasimare queste persone, ma concedetemi un momento di riflessione. Il day after è stato una doccia fredda. Sui social abbondavano foto sue, del divo maledetto che si avvicinava a noi comuni mortali attraverso il linguaggio del rock, mentre Alice Cooper e Joe Perry sono passati in secondo piano. Mi auguro che prima di andare al concerto, s
Le persone si siano informate sulle loro carriere, sulla loro importanza nell’Olimpo de rock, perché non basta un bravo attore che si diverte a suonare per far scoprire il rock al resto del mondo. Ci vuole la magia che solo certe icone possono trasmettere. A ognuno il suo, per favore.

di Olivia Balzar

Rispondi