Palla al centro

Politica e Pallone: il connubio perfetto. Cosa possono desiderare di più gli italiani sotto l’ombrellone se non un Mondiale e tanto comizio Destra/Sinistra tra un ricoperto ed un caffè freddo? Se poi si dà una shakeratina al cocktail, ecco che si crea la magia assoluta. Nelle ultime settimane su Facebook e nei bar ha infatti tenuto banco la questione anti o Pro Francia. Schieramento a favore o a sfavore di Mbappè, Pogba e compagni? Nient’affatto. A farla da padrone sono stati i “devono vincere perché hanno fatto più accoglienza e adesso guardate che bella nazionale multietnica che hanno” e “Macron è antipatico speriamo che perdano”. Insomma, la classica sagra del qualunquismo e del volerla buttare in caciara a tutti i costi come se poi i due argomenti centrassero qualcosa con la Coppa del Mondo. I giornali italiani, invece, per non sapere né leggere né scrivere, hanno scelto di bypassare il trionfo della nazionale di Deshamps a favore dell’arrivo di Ronaldo alla Juve. Quel che è certo è che sulle bacheche social sono volate parole grosse, qualcuno è stato bloccato altri sono stati segnalati da faccine rosse; c’è anche chi si è astenuto inneggiando timidamente alla Croazia. E intanto i Politici, quelli con la P maiuscola, continuano a farsi i dispetti…

di Michela Trada

Rispondi