Ottimi risultati per gli Azzurri nelle acque libere di Glasgow

Agli Europei di Glasgow conquistata dagli Azzurri con due medaglie nelle specialità della 25 km del nuoto in acque libere. L’azzurra Arianna Bridi ha trionfato nella gara più lunga del fondo, chiudendo prima davanti all’olandese Sharon Van Rouwendaal, argento, e alla francese Lara Grangeon. Arianna Bridi, quarta nella 5 km e ottava nella 10, si tiene dentro le energie residue per andare a sprintare dopo 5h19’34’’6 e una grande rimonta fatta di bracciate e fatica. La mano al traguardo è quella dell’azzurra che ha la meglio sulla campionessa olandese Sharon van Rouwendaal (doppio oro sulle altre distanze). La maratona da 25 km, regala anche il bronzo di Matteo Furla. L’azzurro ha chiuso la prova in 4h57’55”8, alle spalle dell’ungherese Kristof Rasovszky (4h57’53”5) e del russo Kirill Belyaev (4h57’54”6). Quinto l’altro azzurro Simone Ruffini. Anche i tuffi regalano emozioni. Nella piscina dei tuffi Elena Bertocchi e Chiara Pellacani non fanno rimpiangere l’assenza dello storico duo Cagnotto-Dallapè e vanno a prendersi l’oro nel trampolino sincro da tre metri: un titolo che lascia l’Italia regina della specialità, dopo gli otto titoli europei consecutivi conquistate dalle due campionesse ora mamme. La nuova coppia azzurra ha subito lasciato il segno: e la baby Pellacani (15 anni e 11 mesi) ha battuto il record di Tania che aveva vinto la sua prima medaglia europea a 17 anni. La coppia azzurra (229,26 punti) ha preceduto Germania e Russia. I due obbligatori, ritornato e rovesciato, fruttano 93.60 e il terzo posto (il sincro riceve gli 8). Al terzo round eseguono il doppio e mezzo avanti con un avvitamento che con 69.30 fa ben sperare (162.90). Ora davanti hanno soltanto le inglesi Grace Reid e Katherine Torrance con 166.20. L’ultimo giro si chiude col doppio e mezzo indietro (59.40) poi si aspetta che finiscano le altre per festeggiare. Sbagliano all’ultimo Grace Reid e Katherine Torrance. Britanniche fuori dal podio, ma per l’Italia è oro. Elena Bertocchi, 24 anni, venerdì aveva conquistato il bronzo dal metro che si aggiunge al bronzo al mondiale di Budapest nel 2017. L’Italia intanto sorride e il medagliere ringrazia: 8 ori, 12 argenti e 19 bronzi.

di Deborah Villarboito

Rispondi