Emanuele Sabatino: dopo l’Europeo il sogno mondiale

di Deborah Villarboito –

Emanuele Sabatino e il sogno mondiale a portata di mano. Il ventiduenne, che da qualche anno è entrato nel mondo dell’MMA, le arti marziali miste, potrebbe preparare le valigie per i Mondiali dall’11 al 18 novembre in Bahrain. 

Dopo gli Europei di Bucharest, in Romania, dello scorso giugno, conclusosi in maniera formativa per Sabatino, il figther categoria 77 kg welter, è pronto mentalmente per questa nuova sfida: «Lo scorso Europeo, nonostante la sconfitta ai quarti di finale, è stato stupendo, prima esperienza in Nazionale, un gruppo fantastico, primi combattimenti all’estero, primi avversari seri, un’esperienza che voglio tanto ripetere» racconta Emanuele.

L’unica cosa che potrebbe mettere in dubbio la partenza è un problema fisico recente: «Sfortunatamente mi sono infortunato al ginocchio e non so ancora la gravità del danno, spero di poter avere l’ok del medico il prima possibile,anche perché un Mondiale è una cosa che capita ora e mai più. Ora mi riposo e mi carico!» La voglia di gareggiare è tanta, appunto perchè l’esperienza Mondiale è unica:«Dal Mondiale mi aspetto la stessa esperienza dell’Europeo, magari fatta con più consapevolezza delle mie capacità e con la voglia di battermi di nuovo contro la Francia – conclude Sabatino – non sarei sorpreso di trovare e battermi con l’élite dei fighters mondiali, d’altronde si va li per quello. Ora, però, ho più consapevolezza delle mie capacità. So quanto valgo e che posso puntare tranquillamente al podio».

Rispondi