Primetime Games in Europa: l’Nba sempre più vicina al Vecchio Continente

di Deborah Villarboito –

La regular season Nba 2018-19 presenta la cifra record di quarantadue partite in primetime in Europa come parte dell’iniziativa della lega “Nba Saturdays and Nba Sundays weekend primetime”. Per il terzo anno consecutivo, Nba 2K è tornata come presenting partner dell’Nba Sundays, con la prima partita dell’Nba Sundays, di domenica scorsa, 21 ottobre, che ha visto i Cleveland Cavaliers contro gli Atlanta Hawks, live su Sky Sport.

L’Nba non è mai stata così vicina. Gli appassionati europei, insomma, possono vedere molte partite in prima serata, secondo il loro fusorario. Un po’ di numeri: 2,064 minuti di gioco, 71 i titoli vinti in totale dalle squadre che prenderanno parte a questa stagione, con i Boston Celtics e i Los Angeles Lakers che guidano con rispettivamente 17 e 16 titoli. Basandosi sui roster dell’opening-night, un totale di 65 giocatori europei giocheranno partite in prima serata: un dominio del basket del Vecchio Continente che vanta: Danilo Gallinari, Marco Belinelli e Ryan Arcidiacono, come cestisti di casa nostra.

Quarantadue saranno le partite, nuovo record, che verranno trasmesse in primetime in Europa in questa stagione come parte della campagna, giocate da tutte e trenta le squadre. Durante la stagione Nba 2018-19, dunque, i fan italiani potranno guardare più di 350 partite live esclusivamente su Sky Sport. Per la cronaca, prima partita è stata vinta dagli Atlanta Hawks che si sono imposti solo di ventidue punti sui Cleveland Cavaliers. Risultato finale: 133 a 111 per gli ospiti.

Rispondi