Serie A: occhi puntati su Lazio-Milan e sul derby della lanterna

Serie A: occhi puntati su Lazio-Milan e sul derby della lanterna

22 Novembre 2018 0 Di il Cosmo

di Franco Leonetti –

La caccia alla Juventus capolista si riapre nel weekend. La 13° giornata del massimo campionato italiano vuole rilanciare un nuovo guanto di sfida alla squadra di Massimiliano Allegri, che nei precedenti dodici turni di Serie A, ha inanellato successi di spessore e il record di punti, 34 su 36, quasi un pieno completo e nuovo primato di sempre del torneo a 20 squadre. La Juventus, come accade da ben 7 anni, è ancora la squadra da battere, il punto di riferimento, il termine di paragaone. Sabato 24 novembre, la Roma inaugura il turno con la sfida a Udine, contro i friulani reduci dal cambio di panchina, via Velazquez, dentro Davide Nicola, un match dai mille contorni e sfumature. La Juventus ospita la Spal allo Stadium alle ore 18, ma il Mister bianconero avrà parecchie defezioni in formazione e dovrà operare alchimie per varare un centrocampo d’impatto, causa alcuni infortuni, mentre gli anticipi del sabato si chiudono alle 20, 30 con un’Inter-Frosinone che parrebbe avere esito scontato, almeno da pronostico.

Domenica alle ore 12.30, lunch match, va in scena il derby emiliano, Parma –Sassuolo, due giovani tecnici emergenti a confronto e due gruppi di lavoro che stanno facendo bene sino a questo punto della stagione, si prosegue con Bologna-Fiorentina, Napoli-Chievo, Empoli-Atalanta, tutte gare interessanti per le singole motivazioni, dalla testa della classifica, sino alla lotta per non retrocedere, passando per la zona Champions ed Europa League. Poi, alle ore 18, il tabellone offre un intrigante Lazio-Milan, due formazioni che hanno bisogno di procedere a tappe forzate per tentare di scalfire chi sta davanti, mentre la serata si chiude con il botto: il derby di Genova, attesissimo e con due squadre come Genoa e Sampdoria, reduci da risultati non ottimali e prove scarse.

Si chiude lunedì con il “Monday Night” che scodella sul menù un Cagliari-Torino che vede i granata vogliosi di rivincita. Un turno questo, che favorisce, almeno sulla carta, le prime tre in classifica, Juventus, Napoli e Inter, al cospetto di impegni non difficoltosi con squadre di seconda fascia, ma sappiamo bene come il nostro campionato sappia regalare colpi di scena e risultati imprevedibili, anche alla luce di due fattori: la ripresa dopo le nazionali nasconde sempre qualche insidia, dopo pochi giorni ben 6 squadre saranno impegnate con la ripresa delle coppe europee, per gare che potrebbero risultare decisive. Quindi occhi aperti, attenzione alle immancabili sorprese che la Serie A sa regalare, e buon campionato a tutti.