Mercato di gennaio, le prime certezze

Mercato di gennaio, le prime certezze

13 Dicembre 2018 0 Di il Cosmo

di Franco Leonetti –

Il mercato di riparazione si avvicina, e le prime certezze prendono corpo. Mesi a parlare di un possibile ritorno di Ibrahimovic a Milano, sponda rossonera, poi giungono le dichiarazioni ufficiali diLeonardo, dirigente milanista, che risultano chiare e limpide: Ibra rimarrà aiLos Angeles Galaxy, niente Milan insomma. Leonardo però ha annunciato che la società farà due acquisti: il primo nome per il centrocampo è sempre quello di Cesc Fabregas, in uscita dal Chelsea, la prima alternativa è Stefano Sensi delSassuolo, che può, però, partire solo di fronte a un’offerta importante. IlMilan prova anche ad ingolosire Fabio Quagliarella, ma la Sampdoria confida di tenerlo a Genova e rinnovargli il contratto in scadenza a giugno. La Juventus non agirà sul mercato, come più volte detto, ma tante squadre hanno la necessità di operare per migliorare le proprie rose. La Roma, per esempio, deve cercare di ovviare a certi disastri con qualche arrivo, il club giallorosso guarda in Spagna.

Monchi sta pensando a Thomas, centrocampista dell’AtleticoMadrid: operazione difficile, visto che il cartellino del ghanese costa sopra i30 milioni di euro. Il Napoli a gennaio non farà fuochi artificio, in base a come andranno le cose in Champions League, si potrà operare in vista di giugno, per cui la società azzurra lavora sui rinnovi di Zielinski e Hysaj, con quest’ultimo corteggiato dal Chelsea. In stand by il prolungamento del contratto di Mertens e Callejon: scadenza 2020, il Napoli ha offerto a entrambi un rinnovo di un ulteriore anno.

L’arrivo di Marotta all’Inter, ufficiale a breve, potrebbe smuovere qualcosa ma sarà difficile che la società agisca a gennaio. Nel colloquio avuto con Marotta, il giovane Presidente Zhang ha parlato di una scelta chiara: conterà moltissimo far quadrare i conti. In attesa del mercato estivo, Skriniar e Perisic potrebbero salutare, Candreva potrebbe anche lasciare Milano subito: sta al giocatore scegliere se rimanere o accasarsi altrove.

Il Torino si guarda intorno per capire se ci sono opportunità per rinforzare la rosa, Lukic non sta trovando molto spazio con Walter Mazzarri, a gennaio il centrocampista potrebbe essere ceduto in prestito, stessa cosa vale anche per Soriano, finito ai margini della squadra, Il Cagliari lo tenta. Isardi, infatti, devono fare i conti con l’infortunio di Lucas Castro e torneranno certamente sul mercato per dare a Maran un sostituto all’altezza,Soriano potrebbe essere la scelta definitiva. Il Genoa è sulle tracce del ex granata Antonio Barreca. Il classe 1995, trasferitosi questa estate dal Torino al Monaco, nello scambio con il centrocampista Meitè, non sta vivendo un momento felicissimo nella sua nuova avventura francese. A gennaio il difensore potrebbe rientrare in Italia, se il Grifone dovesse convincerlo a ripartire dalla Liguria. Barreca, in definitiva, fatica a giocare e potrebbe rilanciarsi tornando in Italia.