Vuoi fare franchising? Le idee più innovative per il 2019

Vuoi fare franchising? Le idee più innovative per il 2019

20 Dicembre 2018 0 Di il Cosmo

di Alessandro Pignatelli –

Voglio aprire un franchising, ma non so quale. Beh, tu che ti fai questa domanda, sappi che la scelta è molto molto ampia. Come mettersi in proprio nel 2019, in quale settore? Diamo un’occhiata alle opportunità che magari abbiamo sotto il naso o a cui proprio non avevamo pensato.

Il food delivery non significa essere per forza alle dipendenze di una multinazionale facendo magari i chilometri per consegnare il pasto. No, i nuovi format per fare business ti permettono per esempio di gestire l’attività in maniera assolutamente autonoma. Come? Affiliandoti. Avrai così tutto l’occorrente per gestire il tuo food delivery e promuoverlo nel tuo territorio. L’Italia è pure il paese del turismo per eccellenza, dunque ci si può buttare anche in questo settore. Addirittura, hai la possibilità di aprire la tua agenzia viaggi in franchising, spendendo solamente 200 euro.

Tu hai trovato cosa fare nel tuo futuro, altri forse no. Vuoi aiutarli? Allora apri una Work Agency. Anche in questo caso, ci sono reti in franchising che di danno la possibilità di aprire un’agenzia o uno sportello per il lavoro. Tiene banco sempre di più la realtà virtuale. Magari può entrarci vendendo videogiochi. Da imprenditore affiliato o affiliante, perché no?

Tante, tantissime le idee innovative di business. C’è per esempio il Barber Shop Old Style, ossia il barbiere vecchio stile, che sta tornando trendy nelle grandi città e non solo. Puoi aprire un familiy bar, dove si trovino a proprio agio sia i genitori sia i figli. Sai che esiste anche il Photobooth? Ovvero, il noleggio e la vendita di minicabine fotografiche per eventi e cerimonie. Chi, invece, non ha provato nell’ultimo decennio il sushi? In Italia, ci sono molti ristoranti che lo offrono, ma ancora non ha preso piede il chiosco sushi. Potresti essere il primo. Box di 8 – 16 metri quadrati dove preparare, davanti agli occhi dei clienti, il pesce crudo con il riso. Si può aprire in una stazione, in un centro commerciale, in un ipermercato o magari nella piazzetta centrale.

Sai cos’è il couponing? Tramite una piattaforma, puoi gestire le offerte promozionali delle attività commerciali e di servizi della tua zona che vogliono far arrivare a più persone possibili i loro sconti, utilizzando dunque il web. Loro trovano i clienti grazie a te, tu hai una commissione su ogni coupon venduto. Stiamo decisamente parlando di ‘mestieri strani’, tutti in franchising, che nel 2019 avranno prevedibilmente un boom. Alcuni marchi internazionali, anche in Italia, hanno lanciato il gelato in minipalline ghiacciate. Offrono una formula di affiliazione facile, con investimento non eccessivo. Chiavi in mano, come si suol dire. La produzione avviene a livello industriale, l’affiliato si preoccupa solo di vendere il prodotto.

Puoi coltivare il bambù. Non hai bisogno di un terreno o di macchinari. Investi semplicemente, acquistando una quota della piantagione, creandoti dunque una rendita. C’è poi il Bitcoin, la moneta virtuale che può però farti guadagnare soldi veri. E perché no, puoi aprire un negozio in cui vendi la cannabis light. Oppure un luogo dove posizione i distributori automatici di prodotti a base di canapa. Infine, potresti offrire la telemedicina di prossimità. Ossia, esami medici telerefertati da professionisti in campo medico, erogati in prossimità o a domicilio di chi ne ha bisogno.

Ancora qualche stranezza (apparente). Il riparatore di mobile devices a domicilio. Ti viene fornito il furgone attrezzato che, da solo, può riparare più dell’80 per cento dei guasti di smartphone, tablet e altro. Negli Stati Uniti, un ragazzo si è improvvisato passeggiatore di persone. Provarci in Italia? Passeggiare con esseri umani che hanno bisogno di compagnia e di fare due chiacchiere.

Sicuramente più macabro, ma redditizio, è anche pulire e disinfestare le case dove sono morte delle persone. Naturalmente, la cosa serve se la scoperta del decesso avviene dopo alcuni giorni. Negli States ci sono aziende specializzate. Da noi non ancora. Più allegro è organizzare feste di compleanno per bambine, dove tutto è veramente perfetto. Un Event Planner deve pensare alla torta, al set per il te in porcellana, ai mini trattamenti di bellezza e naturalmente a trovare lo spazio per far divertire la festeggiata. Chi non è esperto, può entrare anche in questo caso in una rete di franchising.