La Finale di SuperCoppa Italiana a Gedda

di Franco Leonetti –

La Lega Serie A ha ufficializzato, da tempo luogo, e data della trentunesima edizione della Supercoppa italiana. A gennaio, durante la pausa del campionato, che riprenderà il 19, si troveranno nuovamente di fronte Juve contro Milan come accadde nel 2016, e come è successo nella finale di Coppa Italia del 2018. Si giocherà in Arabia Saudita grazie a un accordo stipulato tra la Lega e il governo di Riyad.

La sfida di Supercoppa italiana andrà in scena a Gedda, mercoledì 16 gennaio presso il King Abdullah Sports City Stadium, con inizio alle 20.30 locali, 18.30 ora italiana. La Supercoppa torna così a disputarsi all’estero dopo l’edizione 2017 tra Juventus e Lazio giocata all’Olimpico di Roma nell’estate 2017. La sfida tra bianconeri e rossoneri, sarà la riedizione della finale del 2016 che vide vincere i rossoneri ai calci di rigore a Doha, in Qatar. La finale in terra straniera è diventata una consuetudine nell’ultimo decennio, basti pensare alle due sfide, sempre inerenti lo stesso torneo, disputate in Cina e non solo.

Un’ abitudine dettata da introiti maggiori appannaggio della Lega Calcio Serie A, fornita da mercati vogliosi di calcio di alto livello e da un ritorno d’immagine cospicuo e sempre più internazionale, sia per i club sia per la Lega stessa. Due i precedenti tra Juventus e Milan in Supercoppa Italiana: nel 2003, match che si disputò a New York, vinse la Juventus ai calci di rigore, mentre nel 2016 (a Doha, Qatar) ad alzare il trofeo al cielo fu il Milan allenato all’epoca da Vincenzo Montella. Anche in quel caso furono decisivi i calci di rigore per decidere la sfida, con i tifosi rossoneri che ricorderanno sicuramente l’ultimo penalty trasformato da Mario Pasalic.

L’ultima edizione della Supercoppa Italiana è stata vinta dalla Lazio per 3-2 proprio contro la Juventus. A titolo statistico la Juventus è inoltre l’unico club ad avere vinto la Supercoppa in qualsiasi continente essa si sia disputata; assieme alle vittorie in Italia, il club di Andrea Agnelli ha trionfato nel 2002 in Africa (Tripoli), nel 2003 in Nordamerica (East Rutherford) e nel 2012 e 2015 in Asia (Pechino e Shanghai). Sarà una gara da seguire fino in fondo, un sorta di gustoso antipasto, che regala sempre un trofeo da mettere in bacheca,  capace di inaugurare, alla grande, la seconda parte della stagione del calcio italiano e della ripresa di campionato e Coppa Italia.

Rispondi