Medicus di Noah Gordon

Medicus di Noah Gordon

17 Gennaio 2019 0 Di il Cosmo

di Fabiana Bianchi –

Corre l’anno 1021: un bambino di nove anni, di nome Rob Cole, si rende conto di essere in grado di sentire quando la vita sta per abbandonare una persona. Inizia così, con questo tocco leggermente esoterico, la trilogia della famiglia Cole. “Medicus” è il primo volume, ambientato nel Medioevo.

Un viaggio nel mondo della medicina antica e fra diverse culture. Il protagonista, rimasto orfano, si trova a seguire e assistere un cerusico. Così, fra un tonico miracoloso e un numero da circo, Rob si avvicina per la prima volta alla medicina. Dopo qualche tempo, però, si rende conto che le limitate capacità di un cerusico non gli sono sufficienti e decide di dedicarsi agli studi per diventare medico. I percorsi sono tutt’altro che semplici e lui sceglie probabilmente quello più arduo: pur di studiare guidato dalle eccellenze della scienza, decide di fingersi ebreo per potere essere ammesso alla scuola persiana di medicina. Inizia così un’avventura in un paese lontano, con usi e costumi diversi, a cui si aggiungono le difficoltà di mantenere un’identità fittizia. La fame di sapere lo spingerà a infrangere diverse regole e ad affrontarne le conseguenze, fino a un finale difficile da immaginare.

Pubblicato nel 1986 e tradotto in italiano nel 1988, “Medicus” ha ispirato anche un film. È seguito da “Lo sciamano” e da “L’eredità dello sciamano”, ambientati però in epoche completamente diverse. Fortemente consigliato agli amanti del romanzo storico e a chi non si lascia spaventare dalla mole di un libro.