Mercato alle battute finali

di Franco Leonetti –

Il mercato di gennaio più brillante di sempre si avvia alle battute conclusive. Era impensabile attendersi tanti affari che hanno coinvolto stella di prima grandezza e trattative lampo portate a termine.

La Juve, inaspettatamente, e compiendo un errore di valutazione lascia partire Benatia, diretto in Arabia Saudita, salutando il terzo ritorno di Caceres alla corte di Madama. La querelle Benatia, scoppiata lo scorso giugno, andava risolta prima e in maniera diversa, così la dirigenza Juve ha indebolito la retroguardia anche in chiave Champions, mi pare lapalissiano. Perisic diventa un caso clamoroso in casa Inter, il croato vuole andare via, l’Arsenal alle sue calcagna, vedremo se in queste ore l’operazione avrà degli impulsi risolutivi o se tutto verrà rimandato a giugno. Rog dal Napoli vola a Siviglia in prestito secco, l’Inter porta a casa l’esterno portoghese Cedric Soares e chiude il colpo Gravillon. Il difensore è stato nella sede del club nerazzurro, per firmare il contratto che lo legherà ai nerazzurri. Gravillon, cresciuto nelle giovanili interiste, prima di passare al Benevento e poi al Pescara.

L’Inter lo ha riacquistato proprio dal club abruzzese, dove lo lascerà in prestito fino a giugno. Leroy Abanda Mfomo è un nuovo giocatore del Milan. Il terzino sinistro francese, prodotto delle giovanili del Monaco, arrivato a Milano da giorni, aspettava solo l’ufficialità. La Fiorentina accelera le trattative per la cessione di diversi giocatori, in partenza c’è sicuramente Valentin Eysseric, seguito da Nantes, Monaco e in serie A dal Genoa: prestito fino a giugno sembra l’opzione più probabile, mentre la Spal nutre un certo interesse per Lyanco, difensore classe 1997 che al Torino non trova spazio.

Il Milan, dopo i nuovi arrivi, si muove per il mercato in uscita: Riccardo Montolivo ha ricevuto due proposte interessanti dalla Cina e potrebbe lasciare il club rossonero in anticipo rispetto alla scadenza a giugno, mentre Matri, che ha segnato contro il Cagliari la rete numero 92 in serie A, vuole da tempo il Parma, ma complice la partenza di Boateng, anche in questa sessione invernale, potrebbe non muoversi da Sassuolo. Lukas Lerager si trasferisce al Genoa.

Il centrocampista di proprietà Bordeaux, classe ’93, ha collezionato 17 presenze in Ligue1 in questa stagione, arriverà in Itala con la formula del prestito con obbligo di riscatto nel caso in cui raggiungesse il 50% delle presenze. Il Chievo ha annunciato Schelotto, già a Verona quattro anni fa, mentre vende il centrocampista Radovanovic al Genoa, il polacco Zurkowski, conteso da Cagliari e Genoa, in sinergia con la Juve, sceglie la Fiorentina e giocherà in viola, arriva dal Gornik Zabrze , mentre le parole del diesse Petrachi svelano un arcano su Belotti: “Se avessimo voluto, si sarebbero potuti portare avanti dei discorsi con alcune società. Belotti era cercato da una squadra di cui non rivelo il nome. Erano stati offerti dei soldi importanti, ma il presidente ha fermato ogni discorso”. Ergo Belotti rimane al Toro ma chissà che succederà in estate. In attesa delle ultime ore di questa finestra di mercato, che termina giovedì 31 gennaio, ci sono ancora tante situazioni che potrebbero sorprendere.

Rispondi