Juve, si inceppa l’ingranaggio. Inter, ora è crisi

Juve, si inceppa l’ingranaggio. Inter, ora è crisi

7 Febbraio 2019 0 Di il Cosmo

di Franco Leonetti –

La ventiduesima giornata del massimo campionato di Serie A ha visto la Juventus fermarsi in casa. Clamoroso il 3-3 con il Parma, dopo che i bianconeri erano stati in vantaggio per 3-1, con una fase difensiva da registrare, non basta la doppietta di Ronaldo per mettere in carniere l’ennesima vittoria. La Juve capeggia sempre la classifica, ma i punti di vantaggio sul Napoli sono ora nove, con i partenopei vincenti in casa.

Cade clamorosamente l’Inter, terza sconfitta consecutiva, compreso il turno di Coppa Italia, la banda Spalletti entra in crisi e ora deve guardarsi le spalle da un Milan che risale a 36 punti e insidia il terzo posto dei cugini. Bagarre per il quarto posto, 5 compagini racchiuse in un fazzoletto di 3 punti, con Lazio, Atalanta, Roma e Sampdoria vigili e pronte al balzo in avanti. Fiorentina e Torino osservano a 31 punti, anche loro, se battezzate da continuità di risultati, pronte ad un salto in zona Champions o Europa League, senza trascurare il Sassuolo di De Zerbi. In fondo alla graduatoria si muove qualcosa e gli input sono importanti. Il Bologna, con il colpo gobbo messo in cascina a San Siro, fa un balzo in avanti e allunga la classifica.

Non cambia molto in termini numerici ma ora, con Mihajlovic alla guida, i felsinei tornano a credere nelle possibilità di salvezza. Il Chievo gioca bene ma continua ad essere ultimo, il Frosinone, penultimo, ha intenzione di vendere cara la pelle e non tornare subito nella cadetteria da neopromossa. Dal Genoa in giù sono tante le squadre invischiate nella zona calda, i liguri comandano il plotone con 24 punti, subito sotto Cagliari e Spal ma anche Udinese ed Empoli che non portano a casa i tre punti da parecchi turni, non vivono giorni felici. Sarà sfida fino all’ultima giornata, con la consapevolezza che un filotto di vittorie può scompaginare le forze in campo.

Il prossimo turno si presenta attraente e suggestivo, il big match si terrà a Firenze, dove i viola sfidano il Napoli, la Juventus va a Sassuolo con intenzione di riprendere la marcia vittoriosa, mentre l’Inter deve dare un segnale importante a Parma, all’andata i nerazzurri persero in casa contro i ducali. Il Milan ospita il Cagliari, Torino-Udinese e Atalanta-Spal sono gare che si giocano a metà tra la bassa classifica e la voglia d’Europa, lo stesso dicasi per Chievo- Roma e Lazio-Empoli, la Sampdoria, dopo la sconfitta di Napoli vuole riprendere il cammino facendo risultato in casa con il Frosinone, mentre il rinato Bologna proverà a portare via punti importanti ai rossoblù genoani impegnati al Dall’Ara. Un ennesimo turno che potrà regalare certezze e sorprese, non è un caso che la Serie A sia considerata come un torneo tra i più belli e combattuti.

Buon campionato a tutti.