Derby della Madonnina da Champions

Derby della Madonnina da Champions

14 Marzo 2019 0 Di il Cosmo

di Franco Leonetti –

17 marzo 2019, una data da circolettare in rosso per tutti gli sportivi milanesi. Torna il derby meneghino ma soprattutto una stracittadina che può incidere pesantemente sulla classifica e sui piani futuri di Milan e Inter. Il risultato potrà far inclinare il piatto della bilancia, decisamente da una parte rispetto all’altra. Certo non sarà un derby da semifinale di Champions, come accadde nel 2003, ma l’importanza del match del prossimo turno è cospicua, chiara e decisa.

Il Milan, con un filotto di vittorie nelle ultime gare, ha sopravanzato i cugini interisti occupando la terza piazza con un punto di vantaggio su Spalletti e i suoi, e crede fortemente alla qualificazione Champions che sulla sponda governata da Gattuso manca ormai da troppi anni. A sua volta Spalletti, che acciuffò negli ultimi minuti della scorsa stagione una piazza Champions a Roma con colpo di testa di Vecino, sa bene che la sua squadra deve tornare in Champions da subito, dopo l’eliminazione scottante nel massimo torneo europeo in corso.

In ballo tanti milioni, il prestigio cittadino e soprattutto la possibilità di fare progetti nel ristretto futuro in fase di mercato estivo per rafforzare rosa, squadra e ambizioni. Quello di domenica prossima sarà il derby numero 223, all’andata uscì fuori una partita mediocre che l’Inter si aggiudicò nei minuti di recupero grazie ad una capocciata di Icardi al 92’. Spalletti ha gli uomini contati, tanti infortuni freschi e la querelle spinosa legata al match winner dell’andata che tiene banco sui giornali e in società, da un mese abbondante, e che non pare avere ancora una fine, sulla sponda milanista Gattuso non ha sensibili problemi di forfait da parte dei suoi giocatori, anzi gode di abbondanza nelle scelte, ma il Milan arriva da due match non brillantissimi come conduzione di gioco e prestazioni, nonostante la posta piena ottenuta.

Le ultime due affermazioni in campionato di Inter e Milan non sono state due vittorie così limpide, soprattutto quella del Milan a Verona, ma in questo momento va comunque bene così per entrambe. Due settimane fa il Diavolo rossonero ha superato l’Inter al terzo posto dopo essersi ripreso e aver recuperato otto punti di disavanzo in pochi mesi; l’Inter ha invece dilapidato il proprio vantaggio in classifica per l’evidente calo nel rendimento avuto ad inizio anno e più di recente anche per il caso Icardi, una vicenda poco chiara, che l’ha privata del suo unico vero centravanti. Con queste premesse, ora le due milanesi si stanno preparando all’atteso derby in programma domenica sera, un match da non sbagliare: di fronte non più un miraggio, ma la concreta possibilità di qualificazione alla prossima Champions da parte di entrambe le società.

Il derby della “Madunina” torna ad avere grossa importanza, almeno per la lotta Champions, che dispenserà una montagna di denari freschi. Che manco a dirlo, fanno gola ad entrambi i club.