Come sopravvivere alla Terra piatta sul web

Come sopravvivere alla Terra piatta sul web

11 Aprile 2019 0 Di il Cosmo

di Fabiana Bianchi –

La Terra è piatta. L’Australia non esiste (perché proprio l’Australia, poi?). Altro che stazione spaziale, Samantha Cristoforetti ha girato video e scattato foto su un set cinematografico dentro un garage di Cologno Monzese. Per non parlare, ovviamente, della Nasa: non esiste una sola foto che non sia stata ritoccata, grazie al potente Photoshop Alien Edition.

Una piccola perla è quella dell’effetto Pacman, secondo cui chi dovesse arrivare ai margini della Terra sparirebbe per poi riapparire dalla parte opposta. Insomma, le teorie sulla Terra piatta sono già divertenti così. Ma il web non poteva perdersi un trend così ghiotto. Ecco allora che sul tema sono fioriti decine di meme e fotomontaggi. La stessa Astrosamantha, a domanda diretta, ha risposto in modo inaspettato: «La Terra è tetraedrica. Una scomoda verità che la potentissima lobby internazionale della terra piatta vorrebbe tenerci nascosta».

C’è poi una domanda, semplice quanto curiosa, da porsi. Se gli altri pianeti sono sferici, perché la Terra dovrebbe essere piatta? Un modellino esilarante ci mostra l’aspetto dell’universo secondo questa teoria. Sul gruppo Facebook “Pastorizia never dies”, si ricorda l’intramontabile “Truman show”: un Jim Carrey che arriva ai margini del set diventa un «guardiano della Terra piatta mentre inizia il turno delle 12». Parafrasando le campagne contro l’eccessiva magrezza, che stigmatizzano i corpi scheletrici a favore di fisici più “morbidi”, qualcuno sostiene la sfericità della Terra: “Real Earth has curves”. Qualcun altro tenta di fornire una spiegazione in chiave “creazionista” alla Terra piatta, con un Dio distratto e indaffarato che la schiaccia inavvertitamente. Irresistibile, per qualche mago della grafica, la tentazione di rifare il look del tg1: la sigla iniziale del telegiornale di RaiUno mostra ora un pianeta piatto.

Addirittura la grafica di SuperMario sembra dare ragione ai terrapiattisti… Per adeguarsi alle nuove teorie, anche la Coppa del Mondo ha cambiato fisionomia: il classico globo si è improvvisamente appiattito per essere più aderente alla realtà. Baluardo della scienza sono invece Holly e Benji. I giovani calciatori giapponesi, star dell’anime anni Ottanta, mostrano infatti senza ombra di dubbio la sfericità della Terra, grazie al loro campo di gioco notoriamente in pendenza. Anche la scomparsa dei dinosauri va rivista in chiave terrapiattista: l’asteroide, dunque, non avrebbe ucciso gli animali, ma colpendo la superficie piatta del pianeta li avrebbe scagliati nello spazio. Sul fronte terrasferista, invece, portano a sostegno delle loro tesi i gatti: «Se la Terra fosse piatta, i gatti avrebbero già tirato giù tutto dai bordi».