Lourdes: arrivano in Italia le reliquie di Bernadette

Lourdes: arrivano in Italia le reliquie di Bernadette

24 Aprile 2019 0 Di il Cosmo

Arrivano in Italia le reliquie di Bernadette di Soubirous, nel 140esimo della sua morte e nel 175esimo anno della sua nascita. La prima tappa sarà Alessandria, in Italia. Stiamo parlando della pastorella francese, diventata famosa per aver visto apparire la Madonna a Lourdes (la prima volta l’11 febbraio del 1858). L’urna sarà portata in 33 diocesi del nostro Paese. Un evento per quanti credono e per tutti coloro che annualmente vanno in pellegrinaggio a Lourdes.

Le reliquie, nei loro viaggi, saranno scortate dalle forze dell’ordine. Ci sarà inoltre il cappellano italiano della cittadina francese, padre Nicola Ventriglia. Il Santuario transalpino ha diffuso il calendario del tour nello Stivale. Si parte dalla cittadina piemontese – dal 25 al 30 aprile – poi ecco la diocesi di Modena (Nonantola), di Massa Carrara (Pontremoli), di Vercelli, di Cesena, di Spoleto (Norcia), di San Benedetto del Tronto (a Ripatransone e a Montalto).

Dal 22 al 25 maggio le reliquie saranno a Civita Castellana, poi Montepulciano (Chiusi e Pienza), quindi approderanno a Roma (parrocchia dedicata proprio a Bernadette dal 29 maggio al 1° giugno), quindi parrocchia di Nostra Signora di Lourdes (Tor Marancia) dall’1 al 4 giugno. Nell’ordine, ancora: Frosinone (Veroli e Ferentino), Caserta, Napoli, Ariano Irpino (Lacedonia), Foggia (Bovino), Brindisi (Ostuni), Crotone (Santa Severina), Oppido Mamertina (Palmi).

Dall’1 al 4 luglio sarà la volta di Patti, quindi, Palermo, Trapani, Tempio (Ampurias), Ozieri, Cagliari, Savona, Torino (dal 24 al 27 luglio), Asti, Pistoia, Volterra, Benevento, Capua, Aversa e Albano, dove si concluderà il giro delle reliquie di Bernadette di Soubirous dal 18 al 22 agosto.

L’appuntamento per l’arrivo delle reliquie è per domani, 25 aprile, alle 11.15 all’aeroporto di Orio al Serio, su un volo partito da Lourdes. Il 22 aprile, festa liturgica di Santa Bernadette, si è pregato per Notre Dame, la cattedrale di Parigi colpita da un incendio. Il 2019 è stato dichiarato Anno di Bernadette, pure il Papa ha pregato la Madonna di Lourdes per la cattedrale d’Europa nel suo Angelus. Il tema del 2019 si intitola ‘Beati i poveri’, com’era proprio Bernadette quando, a 14 anni, ricevette la visita della Madre di Dio. In tutto, in quel 1858, furono 18 le apparizioni mariane. Da allora Lourdes viene percepito come un luogo in cui i malati e coloro che sono feriti dalla vita possono essere accolti. Tutti, ricchi e poveri.

Siccome il 2019 è l’anno dedicato a Bernadette, il santuario ha deciso di rendere più accessibile a tutti i credenti la preghiera. Che non dovranno necessariamente spostarsi fino in Francia ma potranno pregare la Santa nelle varie diocesi dislocate per la penisola. Lo studioso di Maria, René Laurentin, ha parlato del “vero mistero di Lourdes”, ossia proprio di Bernadette. Una ragazzina analfabeta per i primi 20 anni della sua vita e che poi ha scritto numerose lettere, dopo i fatti, per obbedienza alla Madonna. L’ex guardiana di pecore è stata canonizzata non per essere stata scelta da Maria, ma per il modo in cui ha risposto. Quello a cui sono invitati tutti i cristiani, anche senza aver avuto mai la fortuna di un’apparizione o di un segno divino tangibile. Credere, avere fede. Obbedire.

di Alessandro Pignatelli