La Juventus è Campione d’Italia

La Juventus è Campione d’Italia

25 Aprile 2019 0 Di il Cosmo

di Franco Leonetti –

La trentatreesima giornata ha sancito lo scudetto della Juventus, festeggiato davanti al pubblico amico contro la Fiorentina di Montella. Ottavo tricolore consecutivo di Allegri e i suoi uomini, con distacchi abissali affibbiati agli inseguitori, un titolo da record, un primato epico, pressochè imbattibile in futuro. Il Napoli cade clamorosamente in casa con l’Atalanta e permette ai bergamaschi di sbarcare in piena lotta Champions per il quarto posto, che ormai è diventata bagarre.

Partenopei fermi in seconda posizione con 67 punti, terza l’Inter a 61, con 5 lunghezze di vantaggio su Milan e Atalanta a 56, Roma 55 e Torino 53, e domenica prossima ci sarà un Torino-Milan che potrà dire molto in questo senso. Insomma la quarta piazza che regalerà la massima competizione europea e una montagna di denari, si gioca tutta nelle ultime 5 partite e saranno emozioni, battaglie e scintille al calor bianco.

La Lazio, perde un treno importantissimo e rimane a 52 cosiccome la Sampdoria a 48, per l’Europa League queste ultime due dovranno azionare una rincorsa disperata. Se Fiorentina e Cagliari a 40 punti sono ormai senza obiettivi, il Sassuolo e la Spal, tiratasi fuori definitivamente dalla lotta salvezza, attendono 2 punti per essere serene in maniera aritmetica, mentre la zona calda della coda della graduatoria vive di ribaltoni importanti ad ogni turno del torneo.

Il Frosinone appare spacciato, 23 punti a -10 della quart’ultima, appare come una vera sentenza di discesa nella serie inferiore, mentre l’Empoli, sconfitto in casa dalla Spal, rimane a 29, a ben 4 incollature dall’Udinese che arranca ma non molla, il Genoa perde ancora e viene risucchiato vorticosamente tra le pericolanti, 34 punti garantiscono ancora patemi e sofferenze in casa Prandelli, mentre il Bologna, con un doppio balzo, raggiunge i liguri e veleggia verso la salvezza, cosiccome il Parma a 36. Le prossime gare ci diranno ancora qualcosa in più rispetto alle papabili retrocedenti.

La prossima giornata, la numero 34, presenta scontri assai interessanti, la Juventus già scudettata va al Meazza per una classico del nostro calcio, Inter-Juve, poi il big match di cui parlavo sopra, ovvero Torino-Milan, in ottica Champions l’Atalanta ospita l’Udinese, la Roma riceve il Cagliari e il Napoli va a Frosinone, Bologna-Empoli è una partita decisiva in ottica salvezza soprattutto per i toscani di Andreazzoli, cosiccome Spal-Genoa appare un appello basilare per Criscito e compagni, un appuntamento da non sbagliare. Chievo-Parma, Sampdoria-Lazio per le residue chance europee di entrambe, chiude Fiorentina-Sassuolo, partita con due compagini che hanno poco da chiedere alla stagione.