Chiara Ferragni: bonus ai dipendenti e sfogo da “mamma e moglie”

Chiara Ferragni: bonus ai dipendenti e sfogo da “mamma e moglie”

4 Giugno 2019 0 Di il Cosmo

Che bonus! L’influencer e fashion blogger Chiara Ferragni ha regalato un bonus da 3.400 euro lordi ai suoi dipendenti visto i buoni risultati raggiunti nel 2018 e l’ottimo lavoro svolto. La sua società – la Tbs Crew – è stata fondata nel 2009 e oggi gestire l’e-store e il blog di theblondesalad.com. Rappresentata la stessa Ferragni, ma pure le sorelle Valentina e Francesca, la mamma Marina Di Guardo e il glam-artist Manuel Mameli. Lo scorso anno Chiara è diventata pure amministratrice delegata della società, l’ex socio Riccardo Pozzoli è invece uscito. La nuova gestione ha portato risultati immediati, ricavi e redditività. Un premio ai dipendenti ci andava, insomma. Ma la somma fa comunque parlare oggi diversi siti e media.

I 3.400 euro lordi a dipendente sono infatti un bonus che difficilmente si vede in un’azienda. Un regalo che arriva tra l’altro con perfetto tempismo in vista delle vacanze di molti dei beneficiari di tale somma. La società di Chiara Ferragni non ha voluto rendere noti i dati di fatturato, la crescita però si può quantificare dall’incremento dello staff: tra la fine del 2018 e oggi, è più che raddoppiato, passando da sette a 15 dipendenti, assunti tutti con contratto a tempo indeterminato. Siamo dunque nel campo di una azienda che funziona eccome, che sta probabilmente vivendo il periodo di massima floridezza.

Nel campo della moda, a dire il vero, non è la prima volta che le luxury farm danno ai propri dipendenti bonus elevati. Un modo per renderli ancora più partecipi dei successi, come se si fosse veramente tutti responsabili della crescita. Nel 2012, il re del cashmere umbro Brunello Cucinelli condivise cinque milioni di utili con i suoi dipendenti. Quasi a volerci dire che questo è davvero il settore italiano che convince e premia, più di tanti altri. Quasi a volerci ricordare che la moda di lusso fa da vero traino nel nostro Paese.

Esempio di tutto rispetto è proprio Chiara Ferragni che, pur passando da un successo all’altro, non pare mai volersi riposare sugli allori. Ha deciso di lanciare, in collaborazione con Lancome, la capsule collection di make up firmata e ideata interamente da me. Una colleziuone che comprende una palette con quattro rossetti, quattro ombretti, un blush, tre highlighters e un lucidalabbra, tre rossetti Absolu Mademoiselle Shine, tre lip gloss Absolu Lacquer e un mascara Hypnose Drama. Ci sarà un tour per l’Italia in modo da lanciare il nuovo prodotto. Il 7 giugno partenza da Roma, dal Douglas Store di via del Tritone.

Eppure, anche in Chiara Ferragni regnano insicurezze e paure. Come ha fatto trapelare lei stessa nel viaggio da Los Angeles, dove ha lasciato marito (Fedez) e figlio, verso l’Italia: “Ci sono momenti come questi in cui ho la sensazione di non essere la migliore mamma che potrei essere, o la migliore moglie che potrei essere perché il mio lavoro mi porta lontano dalla mia famiglia così spesso”. Fragilità che fanno emergere un problema che hanno tutte le donne lavoratrici con famiglia: privilegiare la carriera o marito e figli?

di Alessandro Pignatelli