Via al mercato estivo

di Franco Leonetti –

L’estate del calciomercato è partita. Le ultime panchine rimaste libere hanno trovato padrone: Sarri alla Juventus, Giampaolo al Milan, Andreazzoli al Genoa e Juric, ex Genoa, al neopromosso Verona. Ora parte il mercato vero e proprio dei calciatori con i tifosi di tutte le squadre autorizzati a sognare, d’altronde la campagna trasferimenti è la sagra dei sogni di mezza estate di tutti. Sarri sulla panchina dei Campioni d’Italia, dovrà portare accorgimenti diversi nel gioco e serviranno acquisti mirati e funzionali al nuovo progetto.

De Ligt in difesa è un osservato speciale, a centrocampo piacciono due giocatori di grande fisicità unita alla qualità, in primis Pogba che vuole andarsene dal Manchester United e il suo alter ego Milinkovic Savic della Lazio, c’è una trattaiva per Rabiot, probabile che il neo allenatore di Madama possa chiedere un centravanti. Higuain tornerà alla Juve per restarci? Lo capiremo presto, altrimenti la Juve potrebbe tornare sul mercato per l’attaccante centrale. L’Inter di Conte vuole Dzeko, la Roma alza il prezzo, segue Lazaro, classe ‘’96 dell’Hertha Berlino: già trovata da tempo l’intesa con il giocatore, ora si cerca di limare la distanza tra domanda e offerta col club tedesco.

Il Napoli tratta Manolas e James Rodriguez, vuole il messicano Lozano del Psv, costo 50 milioni e pensa di cedere Albiol al Villareal, sarebbe un ritorno, con Mario Rui e Hysai anche loro in uscita, il Milan dopo la nomina a direttore generale di Maldini e l’arrivo di Boban, vecchia conoscenza rossonera, è scatenato e cerca rinforzi importanti. Bakayoko è tornato al Chelsea, Veretout e Mario Rui sono idee al momento, ma soprattutto il centrocampista viola potrebbe arrivare, si cerca di capire il destino di Donnarumma, uno dei pochi pezzi pregiati che hanno mercato, mentre Suso sarà essenziale nel nuovo progetto.

Attenzione al croato Kramaric, già nazionale, che piace particolarmente al connazionale Boban. Paulo Fonseca, nuovo allenatore della Roma, ritiene il ruolo di regista completamente scoperto. Nzonzi, infatti, ha ritmi compassati che non si addicono al suo gioco, piacciono Fred e Veretout. La scommessa Olsen è stata perduta e il portiere svedese potrebbe indossare una nuova casacca: piace in Inghilterra ma i giallorossi vogliono rientrare di quasi tutti i 12 milioni spesi la scorsa estate per lui.

L’ultima suggestione per sostituirlo porta il nome di Cillessen, chiuso al Barcellona da Ter Stegen, ma che non vale meno di 30 milioni, rimane viva quindi la pista italiana che porta ad Alessio Cragno del Cagliari, che viene valutato però 25 milioni di euro, stesso prezzo per Pau Lopez del Betis, Mercato granata, Cairo vuole comprare e non vendere: dai contatti con il Siviglia – che vorrebbe Izzo, dichiarato incedibile dallo stesso presidente del Torino – rispunta il nome di Gonalons, centrocampista francese di rientro alla Roma dopo il prestito nella Liga. Mentre i riscatti di Ljajic, Avelar e Niang hanno portato circa 23 milioni nelle casse del Torino, che potrebbe, a breve termine, reinvestirli in questa sessione di mercato per rinforzare la rosa.

Rispondi