Guida Galattica per spettatori estivi

Guida Galattica per spettatori estivi

27 Giugno 2019 0 Di il Cosmo

Le nostre proposte per un’estate al cinema

di Elisa Torsiello –

E l’estate finalmente è arrivata. Il sole che picchia, l’avvicinarsi delle tanto agognate ferie, l’ombrellone, il mare e la montagna. C’è un senso di spensieratezza e allegria ad avvolgere queste lunghe giornate che lo schermo cinematografico continuerà a illuminare anche una volta sopraggiunta la sera. Mai come quest’anno le città si vestiranno di cinema, da quelli all’aperto pronti ad accogliere spettatori desiderosi di rigustarsi, o recuperare, titoli usciti nel corso della stagione passata, a quelli tradizionali al chiuso, tenuti aperti per volontà delle case di distribuzione decise a non bloccare l’uscita di nuove pellicole anche nel periodo estivo.

L’offerta è ampia e variegata e il tempo limitato. Dai cartoni animati agli horror, passando per i musical e finendo con la giusta dose di cinecomic: ogni gusto spettatoriale troverà il proprio corrispettivo in formato cinematografico in questa lunga estate italiana. 

Certo, chiudersi all’interno di una sala cinematografica sacrificando una giornata al mare non è da tutti. Ma per ritornare bambini a volte non servono i castelli di sabbia o i giochi acquatici; basta pagare un biglietto, accomodarsi su una poltrona e lasciarsi cullare dalla sospensione della realtà. E il 2019 si candida a essere l’estate della riscoperta della propria infanzia. Un tuffo nel passato in un oceano di ricordi ora riaffiorati grazie ad amici ritrovati e animali resi digitalmente reali. Stiamo parlando di “Toy Story 4” e “Il re leone”. Il primo uscirà nelle sale il 26 giugno, anticipato da un giudizio entusiasta della critica americana e italiana. Woody e Buzz saranno i protagonisti di una nuova avventura, accompagnati da vecchi e inediti compagni di viaggio tra cui la forchetta Forky (doppiata in italiano da Luca Laurenti) e Duke Caboom (doppiato da Corrado Guzzanti). Perfetta commistione di lacrime e risate, il quarto capitolo di questa saga iniziata nel lontano 1995 segnerà un passaggio commovente per il pubblico italiano: orfano del suo storico doppiatore – l’indimenticabile Fabrizio Frizzi – lo sceriffo Woody avrà la voce di Angelo Maggi, doppiatore ufficiale di Tom Hanks. Sarà straniante non sentire la voce di Frizzi allietarci la visione; il suo “ho un serpente nello stivale” è per molti sinonimo della propria infanzia, ma sicuramente Maggi saprà onorare il suo collega in maniera impeccabile. 

Chi ha da sempre intessuto un forte legame con la nostra infanzia è “Il re leone”. Il classico dell’animazione Disney, classe 1994, ritorna sullo schermo in veste nuova. In questo infinito vortice di live-action  e animazione fotorealistica, il film diretto da Jon Favreau (già autore del remake del “Libro della giungla”) giungerà sui nostri schermi il 21 agosto e vanterà tra i suoi doppiatori originali Beyoncé (Nala) l’attore di “Atlanta” e “Solo: A Star Wars Story” Donald Glover (Simba) Seth Rogen (Pumba) e Chiwetel Ejiofor (Scar). Un passo coraggioso quello compiuto da Favreau; il suo riadattamento del classico Disney ha come termine di paragone una pietra miliare della nostra infanzia, un punto fermo della memoria collettiva. Basta un minimo passo falso perché l’intero castello crolli. Non ci resta dunque che aspettare il 21 agosto per il verdetto definitivo.

Se l’estate è troppo calda e avete voglia di brividi, il 2019 fa al caso vostro. Ogni mese una nuova uscita soddisferà la vostra sete di horror. La giostra degli orrori aprirà i battenti il 27 giugno con la release italiana di “Ma”, opera diretta da Tate Taylor – già autore del thriller “La ragazza del treno” – e prodotta dalla Blumhouse, casa produttrice di opere di successo come quelle dirette da Jordan Peele (“Noi”, “Scappa. Get Out”). Thriller psicologico capace di dividere la stampa americana, “Ma” pone al centro del proprio intreccio una donna sola (Octavia Spencer) che fa amicizia con un gruppo di adolescenti e consente loro di fare festa in casa sua: le cose diventano presto inquietanti. Altro giro, altra corsa. Dopo il successo internazionale di “Hereditary: le radici del male”, il regista e sceneggiatore Ari Aster farà il suo ritorno per disturbare i nostri sogni. Il 25 luglio arriverà infatti sullo schermo “Midsommar: Il villaggio dei dannati”. Dimenticatevi di creature fantastiche in ambientazioni bucoliche alla William Shakespeare. Il festival di mezza estate narrato da Aster non ha nulla di idilliaco e rilassante: passo dopo passo l’universo in cui i protagonisti sono capitati rivelerà la propria natura violenta, ancestrale e inquietantemente legata a un culto pagano.
Uscirà invece il 5 settembre uno dei sequel più attesi dell’anno: stiamo parlando “IT – Capitolo 2”. I ragazzi del Loser Club sono cresciuti, ma 27 anni dopo il loro primo scontro, il terrificante Pennywise tornerà a dare loro la caccia. Tratto dal romanzo di Stephen King, “It – Capitolo2” conferma sceneggiatore e regista del film precedente e mette in campo un cast di tutto rispetto tra cui spiccano James McAvoy e Jessica Chastain.

Se non siete riusciti a vedere sul grande schermo i biopic musicali dell’anno (“Bohemian Rhapsody” e il ben più riuscito e coloratissimo “Rocketman”) vi segnaliamo l’imminente uscita di un altro film musicale davvero imperdibile: “Yesterday” di Danny Boyle. Previsto inizialmente per il 4 luglio, questo curioso film su un musicista fallito che a seguito di un incidente finirà per essere l’unico a ricordarsi dei Beatles, uscirà nelle sale italiane a fine settembre. Dopo “Across the Universe” di Julie Taymor la musica del Beatles ritorna a impazzare sullo schermo cinematografico in maniera del tutto inedita e, dicono, stralunata e divertente.

Se la vostra voglia di Avengers non è ancora scemata, segnatevi questa data: giovedì 10 luglio. Perché? Semplice, è il giorno in cui le ragnatele di Peter Parker torneranno ad ammantare le nostre città. Con un co-protagonista di tutto rispetto (Jake Gyllenhaal nei panni di Mysterio) “Spider-Man – far from home” inizia là dove “Avengers: Endgame” si è concluso. Ancora traumatizzato per gli eventi che lo hanno visto protagonista nel film dei fratelli Russo, Peter Parker (Tom Holland) cerca di rilassarsi con i suoi compagni di scuola in Europa: Nick Fury lo costringe però a prendere atto del fatto che non può smettere di essere un supereroe. “Spider-Man – Far From Home” chiude la cosiddetta terza fase dell’Universo Cinematografico Marvel e pone le basi narrative per il futuro sviluppo del franchise.  

Quella del 2019 sarà dunque un’estate all’insegna del cinema. Una galleria di generi e di continue uscite per dissetare la sete per il mondo in formato 16:9. A voi la scelta. Giocate, puntate e divertitevi.