Via ufficiale al calciomercato

Via ufficiale al calciomercato

4 Luglio 2019 0 Di il Cosmo

di Franco Leonetti –

Lunedì primo luglio è partito ufficialmente il calciomercato, L’estate dei nuovi arrivi e delle partenze è deflagrata subito con affari importanti, regalando climi torridi per trattative e rumor coinvolgendo nomi di primissimo livello. Juventus: ufficiali gli arrivi di Ramsey e Rabiot, il ventenne Luca Pellegrini sbarca in bianconero dalla Rona, mentre Spinazzola fa il percorso inverso. In settimana attesa la chiusura della super trattativa De Ligt, e gli arrivi di Buffon e Demiral, insomma la Juve è partita fortissimo per rinforzare una rosa già di altissimo livello. Higuain, non riscattato dal Chelsea, torna formalmente a Torino, ma verrà indirizzato altrove, magari intavolando altre contrattazioni di scambio. Inter: arriva Sensi dal Sassuolo, Barella pareva vicino, invece il giocatore sembra in procinto di andare alla Roma, con il Presidente Giulini del Cagliari, pronto a trasferirlo ai giallorossi, vedremo se cambierà qualcosa a breve.

I nerazzurri hanno reso ufficiale Lazaro, dal Hertha Berlino e Godin, già preso a gennaio, mentre Antonio Conte attende sviluppi su due giocatori che vuole fortissimamente: Dzeko e Lukaku. Napoli: Manolas è il nuovo centrale partenopeo, arriva pagando la clausola di 36 milioni, mentre Diawara fa il percorso opposto e va a Roma per 21 milioni, dove è già stato ufficializzato. Verdi in uscita: tante le richieste ma De Laurentiis chiede 25 milioni. Milan: il terzino madridista Theo Hernandez si accaserà con i rossoneri, che valutano il da farsi con Donnarumma, lasciarlo partire o tenerlo ancora? Situazione Kessié e Rodriguez: le loro cessioni potrebbero fruttare denaro fresco e plusvalenze importanti, anche se il recente accordo con l’Uefa permette più respiro, visto che il Milan non disputerà la prossima Europa League. Roma: si cerca un portiere e un attaccante centrale, proposto Higuain dalla Juve, ma lo stipendio dell’argentino è elevatissimo e insostenibile (9.5 milioni), Perin in uscita dalla Juve potrebbe prendere posto tra i pali, con i bianconeri che vorrebbero Zaniolo.

Atalanta: Guarin è l’acquisto per la Champions, mentre è stata rifiutata una proposta. No ai 10 milioni di euro messi sul tavolo dallo Schalke per Gosens, con il Napoli che torna alla carica per Castagne. Lazio: Preso Bobby Adekanye da svincolato, l’olandese arriva dal Liverpool, mentre sta per giungere un rinforzo di qualità, il terzino destro Lazzari dalla Spal, manca solo l’ufficialità. Torino: riscatto obbligatorio di Zaza, le ufficialità sono i riscatti di Djidji e Aina e il contro-riscatto di Bonifazi dalla Spal per 11 milioni. Ora la qualificazione ai preliminari di Europa League e la nomina ufficiale di Bava a direttore sportivo, dovrebbe dare un’accelerata anche al mercato in entrata. Il portiere Milinkovic-Savic, fratello del più celebre laziale, è andato allo Standard Liegi in prestito con diritto di riscatto fissato a 3,5 milioni di euro.