Cani in vacanza: il 19% degli italiani se lo porta in ferie

di Alessandro Pignatelli –

L’estate 2019 vuol dire per il 19 per cento degli italiani partire per le vacanze con il proprio cane. Uno su cinque, dunque, il che dimostra che qualcosa si sta muovendo anche nel nostro Paese per l’ospitalità ‘pet friendly’. Il primo week end da bollino rosso ci dice che appena il 13 per cento rinuncia a partire perché non è possibile accogliere nella struttura di permanenza cani, gatti, uccelli, conigli, tartarughe o pesci.

Buone notizie che si scontrano con la piaga dell’abbandono: nei mesi estivi, pensate, si lasciano per strada 20 mila amici a quattro zampe al mese: troppi. Sui 39 milioni di italiani che si spostano, la maggioranza sceglie una casa di proprietà, di parenti e amici o in affitto per poter ricreare l’ambiente più familiare per Fido. Non mancano coloro che scelgono alberghi, b&b e agriturismi, nella maggioranza dei casi in grado di accogliere gli animali domestici. Sul sito www.campagnamica.it si possono trovare informazioni e concordare le modalità dell’ospitalità, in modo da rispettare anche le esigenze degli altri ospiti. 

Coldiretti fa sapere inoltre come siano sempre di più le spiagge che consentono di non separarsi dal proprio animale. In alcuni casi, vengono offerti pure servizi di svago e di pulizia per il cane. Ricordate che la vacanza con lui parte dal viaggio. Portate un’adeguata scorta di acqua, fate una visita dal veterinario – prima della partenza – per verificare che siano state fatte tutte le vaccinazioni (in vacanza starà molto all’aria aperta e verrà a contatto con altri animali). In valigia non scordate una scorta di cibi che piacciono al vostro amico, così come qualche giocattolo che lo farà sentire a casa. Infine, il kit di pronto soccorso con disinfettante, garze e cerotti per animali, oltre a una pinzetta per asportare corpi estranei dalle zampe e un prodotto contro il mal d’auto. Una volta nel luogo di destinazione, controllate sempre il vostro cane per evitare che sporchi o disturbi.

Rispondi