Record: colleziona 126 multe in 4 mesi

Se sbagliare è umano, perseverare è diabolico. Ne sa qualcosa l’automobilista indisciplinata che ha preso 126 multe in appena quattro mesi, totalizzando un totale di 20 mila euro di sanzioni da pagare. Perseverare è diabolico, dicevamo: la donna ha varcato la Zona Traffico Limitato della città di Pietrasanta, in provincia di Lucca, per ben 116 volte. Senza avere il permesso, naturalmente. Le altre dieci multe – spiccioli verrebbe da dire – per eccesso di velocità e divieti di sosta.

Probabilmente increduli da siffatti comportamenti, i vigili della municipale – al comando di Giovanni Fiori – hanno dovuto fare degli appostamenti per rintracciare la donna, verificare le sue abitudini e annotarsi il numero di targa del veicolo. “E’ la prima volta che ci capita una situazione come questa. Si può parlare di un record per la nostra comunità. La signora pensava che i varchi non fossero così inflessibili, così ci ha detto quando le abbiamo notificato tutte le sanzioni” ha commentato il comandante delle forze dell’ordine.

Il conto, come detto, è di quelli particolarmente salati. Ma tutto sommato, con le possibili rateazioni, potrà essere ripagato. Quello che lascia perplessi è come la automobilista se ne sia letteralmente fregata dei divieti, dei limiti di velocità, dei varchi della Ztl. Come se non esistessero regole nel Codice della strada, ma solo consigli. A quanto si apprende, la donna iper multata non è di cittadinanza italiana, ma di un Paese dell’Unione Europea. E comunque residente nel centro toscano.

Applausi al buon lavoro dei vigili da parte dell’assessore alla Polizia municipale Andrea Cosci. Anche perché la notizia vera è che a Pietrasanta non si scherza con i divieti. Non si lascia passare. Neanche un’infrazione. Figurarsi 126. Tra cui, ripetiamo, ci sono anche tre passaggi davanti all’autovelox dell’Aurelia a velocità superiore a 50 chilometri orari e sette parcheggi in divieto in sosta. Recapitare le multe da pagare a domicilio non è stato semplice in quanto la donna vive in una zona piuttosto impervia. Ma la polizia municipale di Pietrasanta non si è fatta fermare da questo e alla fine è riuscita a far arrivare tutti e 126 i verbali a casa della ‘disattenta’ guidatrice.

di Alessandro Pignatelli

Rispondi