Il 10 agosto sarà il “No Odio Day”: sui Social solo bellezza

Il 10 agosto sarà il “No Odio Day”: sui Social solo bellezza

8 Agosto 2019 0 Di il Cosmo

di Sabrina Falanga –

La bellezza salverà il mondo. Dostoevskij.

Ma cosa si intende per “bellezza”? Il cervello umano è istintivamente portato a dare al termine un significato puramente estetico, spesso dimenticando, tra l’altro, di avere un metro di giudizio totalmente soggettivo e impossibile da trovare replicato in qualche altra mentalità.

La bellezza a cui ci riferisce, però, e a cui oggi vogliamo riferirci in questa rubrica, è quella che ci è stata tramandata dai greci, anche se, per quello di cui andremo a parlare, è interessante prendere in considerazione la tesi dello psicoanalista Hillman, secondo il quale la bellezza ha l’energia giusta per condurre l’uomo fuori dalla depressione esistenziale. Perfettamente in linea con lo scrittore russo di cui sopra, che coniò l’aforisma nel raccontare di quando andava, almeno una volta all’anno, a vedere la Madonna Sistina di Raffaello. Rimaneva a lungo in contemplazione davanti a quella splendida figura, sostenendo che, appunto, lo salvasse dai suoi tormenti (o, forse, li alimentava: ma è da qui che nascono i suoi romanzi, neanche a dirlo).

Non cambiamo discorso se, ora, facciamo un salto più geografico che temporale nel prendere in considerazione la Legge dell’Attrazione, la potente legge universale che da secoli interessa scienziati, teologi, psicologi e olistici (Einstein ne era un sostenitore). Secondo la Legge dell’Attrazione, creiamo la nostra realtà in base a quello in cui crediamo (soprattutto a livello inconscio), a cui pensiamo e a ciò di cui parliamo: più è grande e continuo il nostro lamento, più grande e continuo sarà il lamento a cui andremo incontro anche a livello tangibile. 

Prendendo in considerazione questi aspetti, che meriterebbero interi articoli a parte, non possiamo che comprendere l’iniziativa lanciata dal movimento “Cara Italia”: si tratta del “No Odio Day”, giornata istituita per il 10 agosto.

Il “No Odio Day” chiede di postare sui propri Social Network soltanto cose belle: buone notizie, senza critiche o provocazioni linguistiche, senza rancori, rabbia.

Si tratta, dunque, di una giornata di “mobilitazione Social” che punta a spostare l’attenzione da chi fomenta odio a chi, invece, crea bellezza e positività.

Un appello, quello ad aderire al “No Odio Day” che Stephen Ogongo (fondatore del movimento “Cara Italia”) lancia ai cittadini comuni, alle associazioni, alle organizzazioni.

Opere d’arte, poesie, racconti che esaltino le differenze: queste sono gli esempi che Ogongo fa (ricordo che “Cara Italia” è un movimento anti-razzista), nel proporre l’iniziativa, che nasce in particolare modo contro le discriminazioni.

“Per l’intera giornata del 10 Agosto, vi invitiamo a rispondere al male ed al brutto che viene fabbricato ad arte e che stimola in ognuno di noi, inevitabilmente, solo sentimenti negativi, con la bellezza. Nessun post, nessun commento, nessuna foto o video, nessun link, nessun articolo che parli o faccia riferimento a chi, quotidianamente, provoca e sfida la nostra rabbia con atteggiamenti incresciosi, ponendosi al di sopra della legge. Solo bellezza. […] Nessuna differenza di sesso, razza, religione, orientamento sessuale….. Nessuna! Esaltiamo i valori della nostra Costituzione, ripetiamone i principi fondamentali!”

Non si poteva scegliere una giornata migliore per il “No Odio Day”: quella del 10 agosto, giorno in cui cadono le stelle. Perché, in fondo, il desiderio di una realtà migliore ce l’abbiamo tutti.