Fabio Rovazzi è il re dei videoclip

Fabio Rovazzi è il re dei videoclip

17 Ottobre 2019 0 Di il Cosmo

di Luca Forlani –

Si è conclusa domenica 13 ottobre la terza edizione di IMAGinACTION, il festival internazionale del videoclip che si è svolto al Teatro Alighieri di Ravenna con tre serate ricche di ospiti che hanno fatto emozionare, divertire e applaudire il pubblico. 

Vincitore assoluto Fabio Rovazzi, consacrato come re 2019 dei videoclip. 

Sul palco sono saliti importanti artisti della scena musicale italiana che si sono raccontati attraverso i video che hanno segnato la loro carriera: Alessandra Amoroso, Antonello Venditti, Elisa, Francesco Guccini, Nek, Piero Pelù, Roby Facchinetti, Tiromancino.

Ospite internazionale della manifestazione è stato il produttore e musicista di fama mondiale Trevor Horn, autore con il duo The Buggles di Video Killed the Radio Star, il primo video trasmesso da MTV ben 40 anni fa. Durante il suo momento, è intervenuto con una telefonica in diretta Renato Zero, al quale Horn ha prodotto anche l’ultimo album “Zero il folle”.

Durante le serata finale Fabio Rovazzi ha ricevuto il Premio Miglior Videoclip Italiano 2018 – 2019 per il video del singolo “Faccio quello che voglio”. 

«Grazie mille perché Faccio quello che voglio è il video che mi ha impegnato di più mentalmente e fisicamente, ci ho messo il cuore e tutto l’impegno che in quel momento potevo dare – ha affermato Fabio Rovazzi sul palco del Teatro Alighieri – i video sono l’elemento a cui tengo di più tra tutte le cose che faccio quindi non potevo non essere qui stasera a ritirare questo Premio».

Sono centinaia i videoclip che hanno partecipato al primo concorso ufficiale del miglior  videoclip italiano dell’anno. 

L’Accademy di IMAGinACTION ha selezionato i 50 videoclip finalisti. 

La giuria che ha decretato il videoclip vincitore era composta, oltre che dai produttori di IMAGinACTION, dalle persone più autorevoli del mondo giornalistico e discografico.

Durante IMAGinACTION sono stati presentati i video inediti dei brani Almeno pensami di Lucio Dalla, L’avvelenata di Francesco Guccini, La vetrina di Renato Zero e il trailer di Picnic all’inferno di Piero Pelù.

Il premio Young Imaginaction Award è stato vinto da Pietro Marvulli per il video del singolo Di là. 

Al concorso hanno partecipato i giovani dai 14 ai 35 anni presentando un videoclip edito o inedito di una canzone.

La manifestazione ha riscosso un notevole successo di pubblico che ha letteralmente riempito il Teatro Alighieri per tre serate all’insegna di musica, immagini e innovazione. 

L’appuntamento è dunque per il 2020. La sfida a suon di creatività tra i migliori videoclip continua.