È di colore: si alza e cambia posto sul treno. Il Medioevo nel 2018

di Sabrina Falanga –

Si dice che viaggiare sia il miglior modo per ampliare le proprie visioni: spirituali, materiali, intellettuali, morali. Si dice. Perché più che una certezza pare, in alcuni casi, una possibilità di cui non chiunque vuole giovare. E preferisce rimanere chiuso nei suoi schemi, senza accorgersi che, anche andando dall’altra parte del globo, non si allontana più di un centimetro da se stesso. Continua a leggere “È di colore: si alza e cambia posto sul treno. Il Medioevo nel 2018”

Micaela Wade: “Sì, sono una strega”

di Alessandro Pignatelli –

Ci sono persone che incontri sul tuo cammino quando è il momento giusto. Così come ci sono quelle che conosci quando il momento invece è sbagliato. Anche se loro sarebbero giuste. Avverti la sensazione che quella sia giusta, sarebbe meglio dire, perché non puoi saperlo immediatamente. Ma magari tu stai pensando che ti mancano delle risposte e, nell’immenso calderone che è internet, vai a incocciare proprio in una di quelle che, forse, potrebbero dartele. Continua a leggere “Micaela Wade: “Sì, sono una strega””

Elezioni in Trentino Alto Adige: quel Pd quasi scomparso dietro a un Renzi ormai ‘sciagura’

di Alessandro Pignatelli –

Se provate a contare le roccaforti rosse ormai cadute, forse riuscirete ad addormentarvi. Perché sarà un po’ come contare le pecorelle (smarrite) per prendere sonno: un numero enorme, infinito. Le ultime a cadere sono state quelle del Trentino sotto i colpi della Lega e di un fuoriuscito dal Movimento 5 Stelle. A Trento, in particolare, l’alleanza di centrodestra porta Maurizio Fugatti alla presidenza della Provincia. Interrompendo 20 anni di potere del centrosinistra, alleato con gli autonomisti trentini del Patt. Continua a leggere “Elezioni in Trentino Alto Adige: quel Pd quasi scomparso dietro a un Renzi ormai ‘sciagura’”